in

Il piano di Stellantis per dominare nel segmento dei pickup in Brasile

Stellantis: ecco la sua strategia per dominare in Brasile nel segmento dei pickup

Stellantis

Anticipando una tendenza che sta emergendo, Stellantis ha piani molto importanti per il segmento dei pick-up in Brasile. Il gruppo italo-francese avrà come principali protagonisti Fiat e RAM, ma avrà anche l’aiuto di Jeep in questa strategia di dominio del segmento. Proprio come Chevrolet afferma che il 2023 sarà l’anno dei pick-up, anche Stellantis quest’anno avrà una strategia molto forte che coinvolge i pick-up. Tutto parte da Fiat. Oggi il marchio italiano ha il pick-up più venduto in Brasile e anche l’auto più venduta nel paese: Fiat Strada.

Stellantis: ecco la sua strategia per dominare in Brasile nel segmento dei pickup

Nonostante il suo forte dominio, non rimarrà con le mani in mano, soprattutto a causa dell’arrivo della nuova Chevrolet Montana e del restyling della Volkswagen Saveiro. Anticipando i rivali, Strada 2024 otterrà un nuovo sistema multimediale, modifiche alle finiture, look rinnovato e motore 1.0 turbo già impiegato dal SUV Fiat Pulse. La prima avverrà nel 2° semestre.

Se con Strada Fiat è il costruttore del pick-up più venduto in Brasile, al secondo posto c’è ancora il marchio italiano. Fiat Toro è stata una vera e propria rivoluzione sul mercato. Grazie a lei, ora ci sono Renault Oroch, Ford Maverick, Hyundai Santa Cruz e Chevrolet Montana. Toro si è già rinnovata, ha guadagnato nuovi motori e ora ha perso una delle versioni diesel.

Tuttavia, Stellantis sta sviluppando un nuovo motore turbodiesel 2.2 a quattro cilindri con oltre 200 CV che può essere utilizzato dalla Toro. Questo motore, però, avrà come prodotto principale il nuovo RAM Dakota (o 1200), frutto del progetto 291. Sarà la vettura più grande realizzata sulla piattaforma Small Wide 4×4 delle Jeep Renegade, Compass, Commander, oltre allo stesso Toro. Sarà anche l’auto più sofisticata, costosa e tecnologica prodotta a Goiana.

Sarà il primo pick-up di RAM prodotto in Brasile e avrà una struttura monoblocco, anziché un telaio sotto scocca come i tipici pick-up medi. L’idea è quella di puntare su rifiniture ricercate per posizionarsi nella fascia sopra i 200mila R$. Protagonista sarà il 2.2 diesel insieme al nuovo 2.0 quattro cilindri turbo. Coordinando l’attacco ai pick-up medi con il RAM Dakota, Fiat venderà il Peugeot Landtrek in Brasile. Contrariamente a quanto era praticamente certo, Stellantis ha deciso che il pick-up medio sviluppato in Cina da Peugeot e Dongfeng, e prodotto in Uruguay, non sarà venduto in Brasile con il marchio del leone.

Nonostante la sua tradizione nei segmenti commerciali, la categoria dei pickup è più ostica. Il pubblico è molto fedele ai marchi, soprattutto quelli giapponesi e la Chevrolet S10. Pertanto, per avere successo ha bisogno della forza del nome Fiat e della rete di concessionari del marchio italiano. Per questo modello dunque non si può ancora pensare di usare un marchio come quello di Peugeot che tra i pickup in Brasile non è conosciuto.

L’unico problema è che Fiat Landtrek, o comunque si chiami, avrà un interno con vari pezzi Peugeot e un look griffato della 208, compresi i denti di leone nel faro tipico del marchio francese. È improbabile che la Fiat apporti cambiamenti visivi ora oltre a una diversa griglia anteriore.

Molti dubbi rimangono per quanto riguarda il motore. Oggi utilizza un 2.0 quattro cilindri turbodiesel da 181 CV e 40,8 kgfm di coppia, un 1.9 turbodiesel da 150 CV e 35,6 kgfm di coppia e un 2.4 quattro cilindri turbo benzina da 210 CV e 32,6 kgfm di coppia.  Per questo segmento in Brasile, la gamma da 200 CV è più che obbligatoria.

Nuova Fiat Strada

Sempre all’interno del segmento dei pickup medi, Stellantis punterà forte sulla Jeep Gladiator. È un modello che vende poco, ma ha la sua nicchia di mercato. Dopotutto, è un Wrangler con un secchio, il che significa capacità di alto livello. Con 5.053 unità vendute nel 2022 e la posizione di 20° marchio più venduto in Brasile con i soli pickup di grandi dimensioni, RAM è solo all’inizio. Il rinforzo quest’anno arriverà con il Dakota, ma la linea dei modelli di grandi dimensioni crescerà ancora di più. Il RAM Classic è arrivato a fine anno al prezzo di un Hilux top di gamma e ha già conquistato alcuni clienti.

Nel 2023 arriverà la 1500 Limited, una versione più lussuosa come alternativa più urbana alla heavy-duty 1500 Rebel. Il modello utilizza un motore a benzina V8 HEMI. Per avere il diesel bisogna passare alle RAM 2500 e 3500. Per il momento non ci sono novità sul radar per loro, ma il modello più grande di tutti ha guadagnato importanza nel 2022 ed è stato il più venduto del marchio con 2.204 unità.

Looks like you have blocked notifications!