in

Stellantis: i sindacati in Francia chiedono aumento salariale fino all’8,5%

Quattro sindacati chiedono a Stellantis un aumento salariale tra il 7,3% e l’8,5% in Francia

Stellantis Logo

Come promesso a ottobre, il management di Stellantis ha aperto prima del previsto le trattative salariali per il 2023 in Francia. Sono quindi iniziate questo giovedì 1° dicembre. “Vista l’inflazione che dobbiamo affrontare, Stellantis France ha deciso a ottobre, in risposta alla richiesta dei sindacati, di anticipare al 1° dicembre le trattative salariali del 2023″, ha detto a Reuters un portavoce dell’azienda nata a gennaio 2021 dalla fusione tra PSA e FCA. E ha aggiunto: “L’obiettivo di questa giornata è negoziare un accordo equilibrato sia per i dipendenti dell’azienda che per la competitività di (quest’ultima)”.

Primo giorno di trattative con i sindacati francesi per Stellantis in vista degli aumenti salariali

Nella prima giornata di trattative, molto attesa dai dipendenti che affrontano un’inflazione ancora sopra il 6 per cento, le richieste sono +7,3 per cento per i sindacati CFTC e CFDT, +8,3 per cento per CFE-CGC e +8,5 per cento per Force Ouvrière. La Cgt ha chiesto un aumento di 400 euro per tutti e un aumento del salario minimo a 2.000 euro netti. Ricordiamo che in Italia, i sindacati di Stellantis, Ferrari, Iveco e CNH Industrial, hanno chiesto aumenti superiori all’8 per cento in ottobre. Le discussioni sono ancora in pieno svolgimento.

Stellantis logo
Stellantis: iniziate le trattative salariali con i sindacati francesi che hanno chiesto aumenti di stipendio fino a +8,5 per cento rispetto alla situazione attuale

Stellantis ha dichiarato il 27 settembre che fornirà un sostegno finanziario fino a 1.400 euro alla maggior parte dei suoi dipendenti in Francia e presto discuterà di una mossa simile in Italia.

La crisi del costo della vita in Europa sta esercitando una pressione al rialzo sull’inflazione dei salari mentre le aziende di tutto il continente devono far fronte alle richieste dei lavoratori di attutire l’impatto dell’aumento dei prezzi. Vedremo dunque nei prossimi giorni che novità arriveranno in proposito.

Ti potrebbe interessare: Stellantis: il gruppo automobilistico di Carlos Tavares prepara la sua rete di concessionari negli Stati Uniti per un futuro elettrificato

Looks like you have blocked notifications!