in ,

Formula 1: per Hamilton avere 24 punti di vantaggio su Vettel è uno “scenario da sogno”

Il pilota di Mercedes ritiene di aver chiuso la prima parte di stagione in Formula 1 nella migliore maniera possibile

Formula 1 Lewis Hamilton e Sebastian Vettel

Lewis Hamilton parlando con la stampa ammette che guidare la classifica del campionato di Formula 1 del 2018 con un margine così alto a conclusione della prima parte della stagione è per lui un vero e proprio “scenario da sogno”.  Il pilota britannico di Mercedes ha un vantaggio di 24 punti sul principale rivale al titolo  Sebastian Vettel dopo aver ottenuto una sorprendente doppia vittoria consecutiva in Germania e Ungheria. Nonostante non disponesse della monoposto più veloce in entrambe le gare, Hamilton è riuscito ad avere la meglio in entrambe le occasioni arrivando ad avere questo vantaggio a metà stagione. 

Formula 1: Lewis Hamilton si dice soddisfatto per quanto fatto fino ad ora

“Avrei davvero potuto solo sognare di essere nella posizione in cui ci troviamo adesso, considerando tutti i fattori e basandoci sulle nostre prestazioni rispetto alle Ferrari”, ha spiegato Hamilton. “La seconda parte della stagione di Formula 1 di solito per noi di Mercedes va meglio della prima, quindi andremo a prepararci e assicurarci di tornare ancora più forti”. Ma Hamilton insiste sul fatto che non si lascerà cullare dalla sua attuale posizione in cima alla classifica del campionato, aggiungendo che è consapevole di quanto rapidamente le fortune possano cambiare in quella che si è già rivelata una stagione ricca di colpi di scena. 

Quando gli è stato chiesto se si sentiva come se avesse già in pugno il campionato, Hamilton ha risposto: “Assolutamente no. No, penso che sia troppo presto e vedendo gli alti e bassi che abbiamo avuto quest’anno.Abbiamo ancora molto da fare. Possono accadere ancora molte cose ma ciò che è veramente importante è continuare a mantenere alta la concentrazione e continuare a lavorare come abbiamo fatto fino ad ora “.

Lewis Hamilton e Sebastian Vettel

Hamilton non crede che siano necessari importanti cambiamenti alla Mercedes per aumentare le sue possibilità di ottenere quello che sarebbe il quinto titolo costruttori e piloti consecutivi. “Non c’è nulla che abbiamo davvero bisogno di modificare. Penso che la nostra etica del lavoro sia stata molto forte e il morale della squadra sia molto alto”.