in

Ferrari presenta un nuovo processo di verniciatura a bassa temperatura

Il cavallino rampante annuncia un nuovo sistema di verniciatura davvero particolare in collaborazione con PPG

Ferrari processo di verniciatura a bassa temperatura

Ferrari ha annunciato l’introduzione di un nuovo processo di verniciatura che, anche se potrebbe non sembrare la notizia più eccitante proveniente da Maranello, apre alcune possibilità di personalizzazione davvero interessanti e uniche per il produttore di Supercar.

In collaborazione con gli specialisti di verniciatura di PPG, il nuovo sistema di verniciatura a bassa temperatura di Ferrari è considerato il primo del suo genere nel settore. In particolare, questo permette alla casa automobilistica modenese di applicare la vernice sulla vettura a 100° anziché 150°, il che significa che sostanzialmente riduce la quantità di energia richiesta.

Ferrari processo di verniciatura a bassa temperatura

Ferrari: Maranello annuncia un nuovo processo di verniciatura per le sue Supercar

Il nuovo processo di verniciatura offerto dal cavallino rampante arriva dopo che è diventato uno dei primi del settore automotive a introdurre nel 2004 un sistema di verniciatura a base d’acqua meno dannoso per l’ambiente.

Il nuovo processo, inoltre, rende la finitura della carrozzeria più resistente all’infiltrazione dell’acqua. Ciò può essere considerato sicuramente un’ottima notizia per tutte quelle vetture che sono ancora realizzate in gran parte in metallo (in particolare in alluminio) rispetto alle società automobilistiche rivali (come Lamborghini e McLaren) che utilizzano principalmente la fibra di carbonio.

Ferrari processo di verniciatura a bassa temperatura

Tuttavia, Ferrari riesce ora a fondere insieme alla carrozzeria diversi materiali costosi e compositi (come il tessuto) ottenendo una migliore uniformità del colore. Questo si traduce in un look più elegante e migliore una volta che il processo è stato completato con successo.

Un’altra cosa interessante data dal nuovo sistema di verniciatura a bassa temperatura è che Ferrari adesso può combinare senza problemi metalli con vernici trasparenti lucide o opache e ottenere 61 finiture differenti. Ad esempio, adesso il rosso potrà essere offerto in una più ampia varietà di finiture.