in

Dodge Challenger SRT Demon 2018: FCA richiama in USA alcuni esemplari

Fiat Chrysler Automobiles emette un richiamo negli Stati Uniti per alcuni esemplari della potente muscle car

Dodge Challenger SRT Demon 2018 richiamo

Siamo abituati a parlare della Dodge Challenger SRT Demon per le sue incredibili prestazioni ma questa volta scriviamo un articolo per via di un richiamo. In particolare, alcuni proprietari della Challenger SRT Demon 2018, naturalmente statunitensi, verranno presto contattati da Fiat Chrysler Automobiles per un richiamo che riguarda un difetto al cruise control.

In particolare, secondo quanto dichiarato da FCA, è possibile che i proprietari della potente muscle car non riascano a disattivare il controllo automatico della velocità, il che aumenta la probabilità di incidenti. Fiat Chrysler Automobiles ha notificato il richiamo all’inizio di questo mese al National Highway Traffic Safety Administration, l’agenzia governativa statunitense facente parte del Dipartimento dei Trasporti.

Dodge Challenger SRT Demon 2018 richiamo

Dodge Challenger SRT Demon: Fiat Chrysler emette un richiamo per alcuni esemplari della potente muscle car

Il gruppo automobilistico italo-americano ha affermato che il possibile difetto, presente nell’unità di controllo motore, potrebbe causare un cortocircuito all’interno del cablaggio. Pertanto, il guidatore non sarebbe in grado di disattivare normalmente il cruise control o addirittura riuscire a frenare. Il veicolo, invece, manterrebbe la sua velocità o forse accelererebbe.

Come vi abbiamo riportato già nelle scorse ore, oltre alla Dodge Challenger SRT Demon 2018, il richiamo comprende altre versioni della muscle car, la Dodge Charger e la Chrysler 300.