in ,

Fiat Chrysler: convocata l’assemblea degli azionisti il 7 settembre

Il 7 settembre l’assemblea degli azionisti dovrà ratificare la nomina di Mike Manley a nuovo numero uno di Fiat Chrysler

Fiat Chrysler

Il prossimo 7 settembre ci sarà un’importante assemblea degli azionati del gruppo Fiat Chrysler. Questa assemblea a quanto pare servirà a ratificare i grandi cambiamenti avvenuti nei giorni scorsi all’interno del gruppo italo americano a causa della morte dell’ex numero uno Sergio Marchionne.  Nel corso di questa assemblea, verrà dunque deliberata la nomina di Michael Manley come nuovo amministratore delegato esecutivo del gruppo italo americano. In questa maniera l’ex numero uno di Jeep diventerà a tutti gli effetti il nuovo capo del gruppo FCA e potrà dunque finalmente agire nel pieno dei suoi poteri. 

Fiat Chrysler: il 7 settembre l’assemblea degli azionisti dovrà ratificare la nomina di Mike Manley a nuovo numero uno del gruppo

Mike Manley ha già dichiarato che nella sua attività di nuovo amministratore delegato di Fiat Chrysler Automobiles intende proseguire sul solco lasciato da Sergio Marchionne. Il suo impegno primario sarà quello di portare a compimento il piano industriale 2018/2022 presentato lo scorso 1 giugno a Balocco da FCA. La sua nomina è avvenuta in seguito agli ottimi risultati ottenuti come CEO di Jeep. La casa automobilistica americana negli ultimi anni è cresciuta molto sotto la sua guida. Jeep è stato il brand che più di tutti ha trainato Fiat Chrysler verso il raggiungimento degli obiettivi prefissati che hanno portato lo scorso 1 giugno Sergio Marchionne ad annunciare l’azzeramento dei debiti. 

Mike Manley sfide

Si spera ovviamente che Mike Manley adesso sarà capace di ripetere quanto di buono fatto con Jeep anche con il resto dei brand di Fiat Chrysler Automobiles. Anche gli azionisti ovviamente si augurano lo stesso e il prossimo 7 settembre ratificheranno la decisione presa dai vertici societari ed in primis dalla Famiglia Agnelli.