in

Alfa Romeo: con la futura ammiraglia proverà a sfidare Audi A6 e-tron

Nuova Alfa Romeo GTV: la vettura elettrica proverà a sfidare Audi A6 e-tron, BMW i5 e Mercedes-Benz EQE

Nuova Alfa Romeo GTV

Come vi abbiamo scritto negli ultimi giorni, la gamma di Alfa Romeo si arricchirà nel 2027 con l’arrivo di una berlina 100% elettrica più grande della Giulia. Questo modello, che diventerà l’ammiraglia dell’azienda, potrebbe assumere il mitico nome di GTV. La sigla GTV ( Gran Turismo Veloce ) è stata utilizzata tre volte dall’Alfa Romeo per nominare alcuni dei suoi modelli più iconici.

La nuova Alfa Romeo GTV potrebbe essere l’auto giusta per sfidare le tedesche

Chiamata a diventare il marchio premium più internazionale del gruppo Stellantis, Alfa Romeo prevede di presentare un nuovo modello ogni anno per i prossimi cinque anni. La nuova berlina sarà sviluppata pensando ai mercati cinese e statunitense , anche se sarà commercializzata anche in Europa, dove dovrà tenere testa ad Audi A6 e-tron, BMW i5 e Mercedes-Benz EQE.

Jean-Philippe Imparato, capo dell’azienda biscione, è stato incaricato di confermare il lancio di questo modello. “Il DNA dell’Alfa Romeo è berlina e sportività. Voglio reinventare la sportività per il 21° secolo, fornendo un’alta gamma e un alto livello di prestazioni, prendendomi cura del cliente in termini di spazio, ma senza distruggere l’aerodinamica, che è un fattore chiave nei nostri sviluppi futuri”.

È altamente probabile che il nuovo top di gamma Alfa Romeo sia legato alla futura Dodge Charger elettrica, con la quale condividerà l’utilizzo della piattaforma modulare STLA Large, che riutilizzerà alcuni componenti (sterzo, sospensioni) della piattaforma Giorgio, utilizzato attualmente dalla Giulia e dalla Stelvio, oltre che dalla Maserati Grecale.

Nuova Alfa Romeo GTV
Nuova Alfa Romeo GTV: la vettura elettrica proverà a sfidare Audi A6 e-tron, BMW i5 e Mercedes-Benz EQE

La STLA Large sarà un’architettura a trazione posteriore/integrale progettata per i modelli dei segmenti D (medio), E (esecutivo) ed F (di rappresentanza) con lunghezze comprese tra 4,70 e 5,5 metri. Le sue batterie avranno tra 101 e 118 kWh di capacità, con un’autonomia massima di 800 km WLTP . Inoltre, sarà compatibile con due tipi di moduli di azionamento elettrico: uno con 170-245 CV (125-180 kW) e un altro con 204-449 CV (150-330 kW). D’altra parte, avrà anche un impianto elettrico a 800 volt.

La GTV sarà il primo modello Alfa Romeo nel segmento E dalla scomparsa della 166, venduta dal 1998 al 2007. “Se vogliamo essere coerenti, in primo luogo diventeremo il marchio premium e in secondo luogo ci espanderemo a tutti, quindi dobbiamo essere presenti nel segmento E” .

Ti potrebbe interessare: Alfa Romeo dilemma ammiraglia: sarà una berlina o un SUV?