in

Stellantis: primi licenziamenti a Sterling già oggi?

I primi licenziamenti annunciati presso lo stabilimento di Sterling in Michigan dovrebbero essere comunicati oggi

Stellantis Logo

Nei giorni scorsi vi abbiamo riportato la notizia proveniente dagli USA secondo cui Stellantis avrebbe presto ridotto il suo personale nello stabilimento di Sterling in Michigan. Dagli Stati Uniti nelle ultime ore è arrivata la notizia secondo cui i primi licenziamenti in quella fabbrica saranno annunciati già nella giornata di oggi 20 giugno.

Già oggi i primi licenziamenti di Stellantis presso il sito di Sterling Heights in Michigan?

I licenziamenti, annunciati per la prima volta il 14 giugno, avranno un impatto sui dipendenti dello Stamping Plant di Sterling Heights. Secondo una lettera inviata dall’UAW, la dirigenza ha detto che vuole iniziare “coi licenziamenti a partire da lunedì 20 giugno 2022″.

Rimangono molte domande su chi sarà interessato o quando. Più chiarezza è venuta da una lettera pubblicata venerdì in cui si affermava che le aperture di altri stabilimenti Stellantis sarebbero state riempite da dipendenti lasciati andare dalle strutture di Sterling Heights.

“Tutti i membri licenziati a tempo indeterminato che si sono offerti volontari per opportunità di lavoro hanno ricevuto offerte di lavoro in altri stabilimenti”, si legge nella lettera. Ciò include le aperture presso Mopar, un fornitore Stellantis, Toledo Assembly e Kokomo in Indiana.

Tutte e tre le strutture stanno assumendo dipendenti. Il trasferimento di manodopera alla Stellantis fa parte dell’accordo del 2019 del sindacato con il gruppo automobilistico nato dalla fusione di Fiat Chrysler Automobiles e PSA Groupe. I licenziamenti annunciati sono un sintomo di un problema più ampio per le case automobilistiche, affermano gli esperti.

Stellantis logo
Stellantis: i primi licenziamenti annunciati presso lo stabilimento di Sterling in Michigan dovrebbero essere comunicati oggi

Gli effetti a catena delle chiusure anticipate a causa della pandemia e i problemi della catena di approvvigionamento che sono iniziati da allora hanno portato a carenza di chip, costi alle stelle per auto usate e nuove. Vedremo dunque quali altre novità arriveranno nei prossimi giorni per Stellantis da questo suo famoso stabilimento.

Ti potrebbe interessare: Stellantis fornirà a Poste Italiane circa 17.000 veicoli a basse emissioni