in

Alfa Romeo Sauber: nel GP di Germania 2018 l’obiettivo è tornare in zona punti

Dopo la delusione del GP di Gran Bretagna, i piloti di Alfa Romeo Sauber tenteranno il riscatto in Germania

Alfa Romeo Sauber ha subito il suo primo doppio abbandono della stagione all’ultimo Gran Premio di Gran Bretagna. La gara è andata bene per la scuderia elvetica fino al primo pit stop di Leclerc, che a causa del cattivo montaggio di una ruota ha dovuto lasciare pochi metri più avanti l’uscita dalla PIT, proprio mentre il monegasco si trovava a lottare per il sesto posto in classifica. 

Anche il suo compagno di squadra Marcus Ericsson al giro 31 del GP ha dovuto dire addio alla gara, nel momento in cui lasciando aperta la DRS, con conseguente perdita di carico aerodinamico, ha perso il controllo della sua auto andando a sbattere duramente contro la barriera.

Alfa Romeo Sauber pronta al riscatto in Formula con il prossimo Gran Premio di Germania

Il giovane pilota svedese però fortunatamente è uscito dal veicolo incolume causando l’intervento della prima safety car in gara. I due piloti dunque cercheranno il riscatto durante il prossimo week end quando in Germania si correrà il Gp di Formula 1.

A proposito della prossima gara Leclerc ha dichiarato: “L’Hockenheim è un circuito che conosco molto bene, soprattutto ai tempi in cui correvo in Formula 3. È una pista molto tecnica, con una tribuna imponente che di solito è piena con molti spettatori, voglio davvero tornare là, fortunatamente possiamo approfittare dei progressi che abbiamo fatto nelle ultime gare e continuare a lottare per i punti “. 

Alfa Romeo Sauber

Anche Marcus Ericsson ha voluto dire la sua in vista del futuro Gran Premio di Germania: “Hockenheim è una pista dove ho guidato molte volte. In Formula Uno e GP2 e Formula 3, quando ero più giovane, è una buona pista. La sfida più grande è l’ultimo settore che può decidere le sorti della gara.

È importante avere una buona velocità sui rettilinei e lavorare bene nella prima metà del giro. Nel complesso, ci sono molti tifosi svedesi che partecipano a questo Gran Premio, quindi spero di vederne molti di nuovo quest’anno. Come squadra, assistiamo a un buon andamento delle nostre prestazioni, essendo sempre più competitivi ogni fine settimana di gara. Non vedo l’ora di combattere ancora e di lottare per ottenere buoni risultati a Hockenheim “.