in

Valeo: il LiDAR di terza generazione scelto da Stellantis

Stellantis sceglie i LiDAR di terza generazione di Valeo per le sue auto del futuro

Stellantis logo

Stellantis ha scelto il LiDAR di terza generazione di Valeo per equipaggiare, dal 2024, diversi modelli dei suoi vari marchi automobilistici. Il Valeo Scala 3 LiDAR consentirà a questi veicoli di essere certificati per l’autonomia di livello 3, autorizzando i propri conducenti a lasciare il volante e distogliere lo sguardo dalla strada, in tutta sicurezza.

Stellantis sceglie Valeo per i LiDAR delle sue auto elettriche

Il LiDAR di terza generazione di Valeo “vede tutto, vede lontano, vede anche ciò che è invisibile”, nelle parole dell’azienda francese. Il LiDAR individua così a più di 150 metri sull’asfalto nero di una strada non illuminata un oggetto abbandonato, come ad esempio un pneumatico, che né le telecamere, né i radar, né l’occhio del guidatore riescono a rilevare.

Ricostruisce l’ambiente dell’auto in un’immagine 3D fatta di nuvole di punti con una risoluzione ineguagliata fino ad oggi su un sistema automobilistico. Pertanto, caratterizza la topologia della strada e rileva la segnaletica orizzontale sul terreno.

Come spiega Yves Bonnefont, Chief Software Officer e membro del Top Executive Team di Stellantis: “Ciò che distingue le auto dalle altre oggi è l’esperienza di guida che offrono. Grazie alla nostra soluzione di guida autonoma L3 che sfrutta l’ultima generazione di LiDAR di Valeo, offriremo un un’esperienza di guida più piacevole e restituire tempo al conducente durante i suoi viaggi.”

Stellantis
Stellantis sceglie i LiDAR di terza generazione di Valeo per le sue auto del futuro

Marc Vrecko, Presidente del Gruppo aziendale Comfort & Driving Assistance Systems di Valeo, ha commentato: “Un nuovo capitolo nei sistemi di assistenza alla guida è stato scritto con i nostri partner di Stellantis. L’automazione del veicolo di livello 3 può essere raggiunta solo con la tecnologia LiDAR.”

“Senza di essa, alcuni oggetti non possono essere rilevati. Eppure a questo livello di autonomia, le capacità di percezione del sistema devono essere estremamente precise. Il nostro Valeo SCALA LiDAR di terza generazione offre una risoluzione quasi 50 volte quella del dispositivo di seconda generazione. La tecnologia è dotata di caratteristiche uniche di raccolta dei dati, consentendo a Stellantis di aprire la strada a nuove esperienze con i veicoli”.

Valeo LiDAR include anche un software integrato ad alte prestazioni basato su algoritmi di intelligenza artificiale, che gli consente di sterzare la traiettoria del veicolo, anticipando le zone libere da ostacoli sulla strada da percorrere. È in grado di autodiagnosi e attiva il suo sistema di pulizia quando il suo campo visivo è ostruito.

Come tutti i Valeo LiDAR, la tecnologia è di livello automobilistico, il che significa che i dati che genera rimangono completamente affidabili e accurati in qualsiasi condizione di utilizzo e meteorologica (da -40 a +85°C). Rappresenta il componente chiave di un sistema di sensori che consente ai veicoli di ottenere l’approvazione per l’automazione della guida condizionale SAE (livello 3), soddisfacendo i requisiti legali dell’UN-R157.

Ti potrebbe interessare: Stellantis: Arena del futuro dimostra la capacità della tecnologia di ricarica induttiva dinamica