in

Ferrari: Daniel Ricciardo non correrà per la scuderia di Maranello nel 2019

Il pilota australiano che in passato è sembrato vicino a diventare un pilota Ferrari, l’anno prossimo non correrà con la scuderia italiana

Daniel Ricciardo

L’attuale pilota di Red Bull, l’australiano Daniel Ricciardo, parlando con la stampa ha detto chiaramente che nel 2019 non sarà un pilota di Ferrari. Il pilota ha dichiarato: “Non tutte le porte sono chiuse, ma sembra sempre più probabile che gli altri migliori team rimarranno con la loro attuale formazione”, ha detto. “Non ho certezze su ciò, ma la sensazione è proprio questa”. Secondo l’australiano dunque né Ferrari né Mercedes potrebbero essere pronte ad ingaggiarlo, di conseguenza per lui l’opzione migliore in questo momento rimane quella di continuare a correre con la Red Bull. 

Daniel Ricciardo conferma che non sarà lui il secondo pilota di Ferrari nel 2019, l’australiano molto probabilmente rimarrà alla Red Bull

Attualmente il pilota ha il contratto in scadenza a fine anno ma a questo punto il rinnovo sembra quasi scontato. Alla domanda se pretenda lo status di No.1 sul compagno di squadra Max Verstappen per firmare un nuovo contratto, Ricciardo ha aggiunto: “Non voglio quello, non ho bisogno di questo per convincermi della bontà del progetto. Ovviamente Max sta guidando bene, ma penso sinceramente, di non essere inferiore al mio compagno di scuderia”.

Daniel Ricciardo ha probabilmente capito che il prossimo anno al volante della seconda monoposto di Ferrari ci sarà con buona probabilità il giovane pilota monegasco di Alfa Romeo Sauber, Charles Leclerc. Il pilota infatti sta facendo davvero molto bene in questa sua prima stagione in Formula 1 e dunque pare proprio che la scuderia del cavallino rampante abbia deciso di ingaggiare proprio lui come sostituto di Kimi Raikkonen