in

Jeep Wrangler: svelati tutti i dettagli della gamma europea della nuova generazione

La nuova Wrangler arriverà in concessionaria a settembre

Jeep Wrangler

Dopo la presentazione ufficiale avvenuta a dicembre, in occasione del Salone dell’auto di Los Angeles, e l’avvio delle vendite in Nord America di inizio 2018, la nuova generazione della Jeep Wrangler si prepara a fare il suo debutto ufficiale anche in Europa. La fase di commercializzazione della nuova Wrangler, come ampiamente previsto dalle indiscrezioni degli ultimi giorni, prenderà il via nel corso del prossimo mese di settembre. 

La nuova generazione della Jeep Wrangler verrà commercializzata in tre differenti allestimenti, la versione base Sport, la Sahara (personalizzabile con l’esclusivo pacchetto Overland) e la Rubicon. Il nuovo modello di casa Jeep sarà disponibile sia in configurazione a 3 porte che in configurazione a 5 porte. Ad arricchire le possibilità di personalizzazione della nuova Jeep Wrangler ci sarà un listino enorme di accessori e optional. I clienti potranno personalizzare la propria Wrangler, grazie alla collaborazione con Mopar, con oltre 180 elementi aggiuntivi.

jeep wrangler

Passiamo ora alla gamma delle motorizzazioni. In Europa ed in Italia la nuova Jeep Wrangler sarà commercializzata in due sole varianti. I clienti interessati al nuovo iconico modello di casa Jeep, infatti, potranno scegliere tra una versione benzina ed una diesel. Il benzina è un 2.0 turbo a quattro cilindri in linea in grado erogare 272 CV di potenza a 5.250 giri/min e 400 Nm di coppia massima a 3.000 giri/min. Il motore è abbinato al sistema Stop-Start (ESS) con cambio automatico ad otto marce. Questo motore appartiene alla famiglia di motorizzazioni Global Medium Engine e può contare su di un doppio albero a camme in testa, fasatura variabile indipendente dei due alberi a camme e sistema di ricircolo gas di scarico raffreddati.

jeep wrangler

La seconda opzione per chi è interessato all’acquisto della nuova generazione della Jeep Wrangler sarà rappresentata dal 2.2 turbo diesel MultiJet II in grado di garantire una potenza massima di 200 CV a 3.500 giri/minuto e una coppia di 450 Nm a 2.000 giri/minuto. Il motore è dotato del sistema Stop-Start (ESS). Grazie ai sistemi di post trattamento delle emissioni, il motore è già conforme ai nuovi regolamento iRDE dell’Euro 6/D. Al di fuori dei confini europei, la nuova generazione della Jeep Wrangler potrà contare anche sul motore V6 Pentastar da 3.6 litri. 

La dotazione della nuova Wrangler sarà molto ricca di contenuti tecnologici. La vettura potrà contare su fari anteriori e posteriori con luci a LED e sul nuovo sistema Uconnect dotato di display da 5, 7 o 8.4 pollici a seconda della variante di Wrangler scelta. La dotazione di sicurezza include, inoltre, il Blind-Spot Monitoring e Rear Cross Path detection, telecamera ParkView con griglia dinamica, ESC con sistema antiribaltamento elettronico e 4 airbag di serie. Sul mercato europeo, già al lancio, la nuova Wrangler sarà commercializzata in ben 10 differenti colorazioni: Black, Firecracker Red, Billet Silver Metallic, Bright White, Granite Crystal Metallic, Hellayella, Ocean Blue, Punk’n Metallic, Mojito e Sting Gray.

Jeep Wrangler: un 2018 di successi oltreoceano

In attesa del debutto europeo, vale la pena sottolineare l’incredibile successo della nuova generazione della Jeep Wrangler in Nord America in questa prima parte di 2018. Grazie al debutto della nuova generazione, infatti, le vendite della Wrangler sono cresciute del 35% nel corso del primo semestre con un totale 133 mila unità vendute, un risultato che ha reso la Wrangler la Jeep più venduta negli USA. Ai dati del mercato a stelle e strisce si aggiungono le 16 mila unità vendute della Wrangler in Canada con una crescita del +99% rispetto all’anno precedente.