in

Stellantis ha intenzioni bellicose in Ucraina

Stellantis: il gruppo automobilistico di Carlos Tavares intende conquistare una quota di mercato di oltre il 10% in Ucraina nel 2022

Il gruppo Stellantis continua la sua espansione a livello globale. Uno dei mercati in cui il gruppo automobilistico vuole crescere ed ha programmi ambiziosi è sicuramente l’Ucraina. Si tratta di un mercato giovane ma in forte espansione che viene considerato come fondamentale per poter conquistare nuove quote di mercato a livello globale.

Stellantis in Ucraina vuole conquistare oltre il 10% del mercato nel 2022

Dopo un 2021 che è stato molto positivo in Ucraina per Stellantis, il gruppo automobilistico guidato dal numero uno, l’amministratore delegato Carlos Tavares, vuole fare ancora meglio in questo 2022 appena iniziato.

L’ufficio di rappresentanza del gruppo automobilistico in Ucraina (i marchi automobilistici Peugeot, Citroёn, Opel, DS Automobiles) nel 2022 prevede di occupare oltre il 10% del mercato delle autovetture nuove e dei veicoli commerciali leggeri (nel 2021 la quota era di circa il 10%) , anche tenendo conto del marchio Jeep, che Stellantis rappresenterà ufficialmente in Ucraina dal 1 giugno.

L’obiettivo di Stellantis in quel paese sarà dunque quello di rafforzare la sua posizione e riavviare il leggendario marchio Jeep che in quel paese manca da molto tempo.

Stellantis Loghi
Stellantis: il gruppo automobilistico di Carlos Tavares intende conquistare una quota di mercato di oltre il 10% in Ucraina nel 2022

In Ucraina verranno presentati anche nuovi modelli di altri marchi Stellantis: OPEL Astra, DS 4 e DS 9, Peugeot 308. Nel 2021 le vendite totali di quattro marchi di Stellantis in Ucraina hanno superato le 11.000 unità con una crescita del mercato del 22 per cento rispetto al 2020. Il leader di Stellantis in Ucraina, il marchio Peugeot, nel 2021 ha aumentato le vendite del 14 per cento rispetto al 2020, a 4.930 auto (quota di mercato 4,23 per cento).

Citroёn lo scorso anno ha aumentato le vendite in Ucraina del 56 per cento, a 4.600 unità, il marchio è diventato il leader nel mercato dei veicoli commerciali leggeri (LCV). Vedremo dunque quali altre novità arriveranno dall’Ucraina per il gruppo automobilistico e se in futuro ci sarà spazio anche per gli altri marchi come Fiat, Lancia e Alfa Romeo.

Ti potrebbe interessare: Perché Maserati in Formula E dove già DS rappresenta Stellantis

Looks like you have blocked notifications!