in

Alfa Romeo Giulia e Stelvio a passo lungo: cosa sappiamo sui due modelli per la Cina

Entro il 2022 arriveranno sul mercato cinese le versioni a passo lungo delle ultime due auto lanciate dal Biscione

Alfa Romeo Giulia e Stelvio a passo lungo Cina

Sappiamo che entro i prossimi 5 anni giungeranno sul mercato le nuove Alfa Romeo Giulia e Stelvio a passo lungo. La notizia è stata resa nota dal nuovo piano industriale annunciato all’inizio di questo mese. La cattiva notizia è che le versioni LWB (riportate proprio con questa sigla nel piano quinquennale) non verranno lanciate in tutto il mondo. Infatti, i modelli a passo lungo delle due ultime auto del Biscione saranno un’esclusiva del mercato cinese.

Il mercato auto cinese riesce ad avere un’importanza sempre maggiore all’interno del mondo dei motori e in certi casi riesce a superare quello statunitense per quanto riguarda il segmento premium. Perciò diventa fondamentale per le varie società automobilistiche riuscire a fare bene anche lì.

Alfa Romeo Giulia e Stelvio a passo lungo Cina

Alfa Romeo: attese al debutto nei prossimi 5 anni in Cina le nuove Stelvio e Giuli a passo lungo

Ottenere dei grandi risultati in Cina, però, è davvero difficile e questo sicuramente lo hanno capito sia Sergio Marchionne che gli altri dirigenti di Fiat Chrysler Automobiles. Basta prendere in considerazione quello che è accaduto a Jeep, considerato dagli automobilisti cinesi un marchio esotico e poco appetibile. Dunque, il numero uno di FCA ha capito che per conquistare il cuore della Cina bisogna lanciare dei modelli ad hoc.

Nei prossimi 5 anni, quindi, debutteranno le nuove Alfa Romeo Giulia e Stelvio a passo lungo. Sfortunatamente, in questo momento non abbiamo molti dettagli sulle due nuove auto dello storico marchio milanese.

Alfa Romeo Giulia e Stelvio a passo lungo Cina

Possiamo dirvi, però, che entrambi i veicoli verranno costruiti utilizzando la versione allungata della piattaforma modulare Giorgio mentre il design dovrebbe essere molto simile a quello delle attuali generazioni, solo che avranno una carrozzeria più lunga. Molto probabilmente, il primo SUV Stelvio potrebbe disporre di 3 file di sedili.

Rispetto alle attuali versioni, inoltre, le due vetture di Alfa Romeo proporranno una maggiore stabilità di guida e abitabilità. Di contro, la Giulia e Stelvio per il mercato cinese perderanno in agilità. Non ci resta che attendere le prossime settimane per scoprire informazioni più dettagliate sui due nuovi veicoli.