in

Ferrari Portofino: l’ultima cabrio sportiva utilizza pneumatici Bridgestone

Ferrari sceglie il pneumatico Run-Flat di Bridgestone per la sua ultima cabrio sportiva da 600 CV

Ferrari Portofino pneumatici Bridgestone

La Ferrari Portofino è l’ultima vettura sportiva proposta dalla casa automobilistica modenese e svelata lo scorso settembre in occasione del Salone dell’auto di Francoforte. Maranello ha scelto gli pneumatici Run-Flat di Bridgestone per la fornitura dell’equipaggiamento opzionale di questa cabrio sportiva.

L’auto si pone al vertice del suo segmento grazie alla presenza di un motore V8 biturbo da 3.9 litri capace di erogare una potenza complessiva di ben 600 CV e di accelerare da 0 a 200 km/h in soli 10,8 secondi. La Ferrari Portofino può essere considerata la convertibile più potente capace di offrire un tetto rigido retrattile che può essere aperto o chiuso in soli 14 secondi, un baule con capienza di 292 litri e un abitacolo piuttosto ampio capace di ospitare anche due persone sul retro per brevi tratti.

Ferrari Portofino pneumatici Bridgestone

Ferrari Portofino: Marenallo si è affidata a Bridgestone e al suo pneumatico Run-Flat Potenza S007

Bridgestone ha fornito allo stabilimento del cavallino rampante i pneumatici Run-Flat Potenza S007 con misure 245/35 ZRF 20 (91Y) e 285/35 ZRF 20 (100Y). Parliamo di pneumatici che consentono di mantenere il controllo, in questo caso, della Ferrari Portofino anche in caso di foratura, riuscendo a percorrere fino a 80 km a una velocità massima di 80 km/h.

Il pneumatico Run-Flat UHP Potenza S007 è stato sviluppato da Bridgestone con materiali e tecnologie sicuramente innovative. A questi è stata combinata la reattività delle forze sterzanti con la stabilità alle alte velocità in modo da adeguarsi perfettamente alla cabrio sportiva di Maranello.

Il design del battistrada è asimmetrico e propone ampie spalle e blocchi ad elevata rigidità. Ciò migliora la precisione, la risposta dello sterzo e il grip sulle superfici asciutte. Oltre a questo, il pneumatico dell’azienda giapponese dispone di ampi incavi lungo la circonferenza che aiutano il drenaggio dell’acqua e garantiscono aderenza anche su terreni bagnati.

Written by Alessio Salome

Dopo il diploma in Ragioniere-Programmatore, inizia a muovere i primi passi nel mondo del blogging da Lucera, un piccolo paese in provincia di Foggia. Attualmente collabora con diversi siti Web e gestisce un blog personale. Nel tempo libero, invece, studia e approfondisce argomenti di suo interesse come tecnologia e motori e ascolta della buona musica.