in

Lancia Delta Futurista: nuove indiscrezioni sulla reinterpretazione di Automobili Amos

Accreditata di oltre 300 CV di potenza, sarà prodotta in soli 15 esemplari.

Lancia Delta Futurista

Il sito tedesco “Auto Bild” ha pubblicato nuove indiscrezioni sulla Lancia Delta Futurista, interpretazione in chiave moderna della mitica Delta HF Integrale Evoluzione. La vettura sarà prodotta dall’atelier italiano Automobili Amos di Eugenio Amos, in soli 15 esemplari.

Lancia Delta Futurista

Dopo aver dato forfait all’edizione 2018 del Concorso d’Eleganza di Villa d’Este dello scorso maggio, la Lancia Delta Futurista sarà svelata ufficialmente entro la fine dell’anno. Allo stesso modo della Porsche 911 di Singer, la reinterpretazione della storica compatta sportiva di Chivasso partirà dalla base della Delta HF Integrale 16V, anche perché i modelli Evo sono ormai più rari e molto costosi, ma soprattutto più pregiati sotto tutti i punti di vista.

Per la trasformazione in Lancia Delta Futurista sono previste più di mille nuove componenti, a partire dalla carrozzeria a tre porte in carbonio e alluminio che garantirà il risparmio di circa 30 kg. Inoltre, sono previsti i cerchi in magnesio Evocorse e la riconfigurazione dell’assetto con l’adozione degli ammortizzatori regolabili Bilstein. Anche l’abitacolo sarà totalmente ridisegnato, con l’aggiunta di dettagli in fibra di carbonio.

Lancia Delta Futurista

Per la Lancia Delta Futurista sarà confermato il motore a benzina 2.0 i.e. turbo 16V, ma elaborato da Autotecnica Motori con il nuovo impianto di sovralimentazione e il nuovo sistema di scarico per poter erogare oltre 300 CV di potenza. Tuttavia, l’obiettivo per la potenza massima della vettura è stato fissato a 350 CV. La potenza della versione originale, invece, ammonta a 196 CV.

Lancia Delta Futurista

Per quanto riguarda il prezzo, non è stata ufficializzata alcuna cifra, ma l’edizione online della rivista automobilistica tedesca ipotizza che la trasformazione della Delta HF Integrale 16V in Lancia Delta Futurista di Automobili Amos oscillerà dai 50.000 euro ai 100.000 euro. Le stesse cifre sono richieste per gli esemplari standard della Delta HF Integrale Evoluzione, tra l’altro destinati a salire sempre più in futuro.


Written by Dario Montrone

Blogger, ma soprattutto giornalista freelance del settore auto da oltre dieci anni. Sono appulolucano e, nel tempo libero, pratico il 'free riding'. "Auto Storiche Italiane" è il titolo del mio primo libro, scritto qualche anno fa.