in

Jeep Grand Cherokee L: altro richiamo per il SUV a sette posti

Sono 7082 le unità coinvolte nel nuovo richiamo

Jeep Grand Cherokee L Wards 10 Best Interiors List 2021

Appena un mese dopo il primo richiamo della Jeep Grand Cherokee L 2021 a causa di un problema con la retrocamera, nelle scorse ore Stellantis ne ha annunciato uno nuovo sempre per il SUV a tre file.

La National Highway Traffic Safety Administration (NHTSA) afferma che alcuni esemplari della Grand Cherokee L 2021, che non dispongono di abbaglianti con attivazione automatica, quando l’interruttore principale delle luci è impostato sulla posizione automatica, gli abbaglianti non si attiveranno a meno che l’interruttore non venga prima portato in posizione On.

Jeep Grand Cherokee L: circa 7100 esemplari sono stati richiamati negli Stati Uniti

Questo vuol dire che le unità coinvolte nel richiamo non sono conformi allo standard n°108 S9.4 della Federal Motor Vehicle Safety, il quale riporta che ogni veicolo deve avere uno swtich progettato e posizionato in modo che possa essere azionato in maniera conveniente da un semplice movimento della mano del conducente.

Fiat Chrysler Automobiles US (FCA US) ha riconosciuto per la prima volta l’esistenza di questo problema su alcuni veicoli senza abbaglianti automatici il 15 settembre e successivamente ha stabilito che gli esemplari interessati sono stati costruiti tra l’8 dicembre 2020 e il 25 agosto 2021.

Un totale di 7082 Jeep Grand Cherokee L 2021 sono coinvolte nel nuovo richiamo. La casa automobilistica informerà le concessionarie e i proprietari dei modelli coinvolti attorno al 3 dicembre 2021 e aggiornerà i veicoli per risolvere il problema. FCA US rimborserà anche tutti coloro che hanno effettuato già l’intervento di riparazione per risolvere il problema.

Come detto ad inizio articolo, questo richiamo arriva quattro settimane dopo quello riguardante il software della radio che non funzionava correttamente durante lo spegnimento, impedendo la visualizzazione delle immagini catturate dalla retrocamera.

Tale problema ha rappresentato una violazione degli standard di sicurezza federali. La scorsa volta erano coinvolte complessivamente 58.000 unità del nuovo SUV a tre file (56.000 venduti negli Stati Uniti e 2000 in Canada). Gli esemplari in questione sono stati costruiti tra il 3 dicembre 2020 e il 13 settembre 2021.