in

Fiat Pulse: in arrivo sistema digitale senza precedenti

Fiat Pulse sarà il primo modello di Stellantis a beneficiare della partnership con la startup Zapay

Fiat Pulse

Fiat Pulse e Jeep Commander saranno i primi modelli di Stellantis che metteranno a disposizione del cliente un inedito sistema di consultazione e rateizzazione degli addebiti diretti in transito tramite app. Attraverso il servizio Zapay in Cart, disponibile sul nuovo SUV Fiat Pulse, il guidatore potrà consultare gli addebiti del proprio veicolo direttamente sul cruscotto o sull’app del veicolo e potrà pagare tali addebiti in contanti o ratealmente fino a 12 rate sulla carta di credito.

Fiat Pulse sarà il primo modello a godere dell’app Zapay nel suo sistema Cart

Il servizio dell’azienda consente la consultazione e il pagamento dei debiti del veicolo, anche se tardivi e scaduti. “Il servizio che stiamo fornendo non ha precedenti. In nessuna parte del mondo gli addebiti di transito vengono pagati direttamente sul cruscotto dell’auto e questa è una pietra miliare nella storia di Zapay.”

“Sappiamo che quando si tratta di tecnologia le cose sono molto veloci e in evoluzione, tuttavia, siamo molto felici di sapere che siamo i primi a consentire al conducente di fare domande su tasse di proprietà, multe e altre tasse sul traffico, oltre a pagare queste debiti con totale comodità e senza burocrazia, tramite Cart. Siamo molto contenti della partnership con Stellantis e del fatto di portare questa innovazione sul mercato brasiliano”, sottolinea Callebe Mendes, CEO di Zapay.

“Il nostro obiettivo è fornire esperienze uniche ai nostri clienti, rendendo la loro vita quotidiana il più semplice possibile con molta innovazione e convenienza. Oggi annunciamo il nostro nuovo partner, Zapay, che consente il pagamento di commissioni, tasse e multe direttamente dall’auto in un massimo di 12 rate. Essa è integrata nella nostra piattaforma”, spiega Gustavo Delgado, responsabile dell’implementazione del Cart presso Stellantis.

Fondata nel 2017, con l’obiettivo iniziale di ridurre la burocrazia per la popolazione e facilitare i pagamenti, Zapay ha recentemente ricevuto un contributo di 7,5 milioni di R$, in un seed round, guidato da DOMO Invest.

Presente in 25 stati e con l’intenzione di raggiungere tutte le unità della federazione brasiliana entro la fine del primo trimestre del 2022, la società si vuole consolidare come il più grande attore nelle consultazioni e nei pagamenti dei debiti veicolari del Brasile. Zapay è oggi l’unico player sul mercato che opera in partnership con grandi aziende del settore automobilistico e finanziario come Sem Parar, ConectCar, Porto Seguro, Creditas, ItaúCard, iCarros, TicketLog.

Ti potrebbe interessare: Stellantis: joint-venture con Samsung per la produzione di batterie

Looks like you have blocked notifications!

Lascia un commento