in ,

Ferrari vede dei miglioramenti importanti grazie alla nuova power unit

Il GP di Turchia è stato una gara particolarmente emozionante per Carlos Sainz Jr

Anche se Charles Leclerc potrebbe aver perso l’opportunità di vincere il Gran Premio di Turchia, nel complesso è stata una grande gara per le monoposto della Scuderia Ferrari, con Leclerc che ha terminato in quarta posizione mentre Sainz che è riuscito a gestire l’ottavo posto dopo essere partito dal 19º.

Quest’ultimo ha ricevuto una penalità a causa della sostituzione del motore con la nuova power unit. Il team ha rivelato che questo upgrade è stato fondamentale per Carlos Sainz Jr viste le sue prestazioni in pista.

Ferrari: al GP di Turchia è stato notato il grande miglioramento dato dalla nuova power unit

Mattia Binotto, team principal della Scuderia Ferrari, ha detto: “Sono contento della gara di Carlos e della rimonta che ha fatto. Ha dimostrato, proprio come Charles, che il passo c’era. Peccato nel suo caso per il pit-stop. Senza quel ritardo, la sua posizione finale avrebbe potuto essere ancora migliore. La power unit sta andando bene. Ci sta dando un piccolo vantaggio in questo momento. Si sta rivelando utile non solo in qualifica per ottenere un buon tempo sul giro ma anche in gara. Carlos Sainz è stato in grado di fare molti sorpassi, e la power unit potenziata ha sicuramente dato il suo contributo in questo senso. È positivo per noi sapere che entrambi i piloti possono contare sulla nuova power unit da qui alla fine della stagione senza dover scontare ulteriori penalità”.

Il pilota spagnolo ha aggiunto che c’era davvero qualcosa di nuovo nella power unit e rappresenta una sorta di messaggio inviato a tutta la griglia che la scuderia di Maranello sta lavorando continuamente per recuperare terreno.

C’è qualcosa. Non vogliamo parlarne, ma c’è qualcosa. Dimostra che stiamo lavorando. Come Scuderia Ferrari non ci fermiamo, abbiamo portato un upgrade a sette gare dalla fin quando tutti stanno già pensando al prossimo anno. Continuiamo a trovare qualcosa nel motore, nello sviluppo. Stiamo spingendo perché non vogliamo finire P4, P8, vogliamo vincere. Oggi è stata una bella gara, una bella emozione come mia prima gara all’attacco con la Ferrari, mi sono divertito. Voglio più gare come questa”, ha detto Sainz.

Il nuovo propulsore Ferrari presenta un elemento ibrido aggiornato che include un nuovo vano batterie. Secondo quanto riferito, propone 15 CV di potenza in più. Ciò ha ridotto la differenza di potenza delle monoposto Ferrari da quelle di Mercedes e Honda di soli 5 CV.

Questo aggiornamento fa anche parte del lavoro di sviluppo del cavallino rampante per la nuovissima power unit da utilizzare nella stagione 2022. Una cosa chiara in questo momento è che Ferrari avrà un motore molto competitivo per il prossimo anno. Infine, questo upgrade permetterà alla scuderia di competere meglio per la terza posizione nel campionato del mondo, riducendo il suo distacco dalla McLaren a meno di 10 punti.

Lascia un commento