in

Gruppo Stellantis pronto per il futuro elettrico

Così Anne-Lise Richard, responsabile Global e-Mobility di Stellantis, al “RouteZero” di Milano: Gruppo Stellantis pronto per l’elettrico

Proiettato nel futuro, e pronto ad affrontare la sfida dell’auto elettrica: così il Gruppo Stellantis. Lo ha detto Anne-Lise Richard, responsabile Global e-Mobility di Stellantis, al “RouteZero: COP26 and winning the race to zero emission vehicles” di Milano. 

La quale ha fatto anche una proiezione. “La nostra previsione è che i veicoli a basse emissioni rappresenteranno nel 2030 il 70% delle vendite in Europa e più del 40% negli Stati Uniti”, sostiene la Richard. Si tratta di un aumento enorme rispetto a oggi, considerando che, a fine 2021, questi veicoli rappresenteranno il 14% delle vendite in Europa e il 4% negli Stati Uniti, aggiunge.

Con una precisazione: “Supereremo le aspettative dei nostri clienti. Il 64% delle persone nel mondo vogliono conservare l’ambiente e vogliono acquistare veicoli elettrici”.

Gruppo Stellantis: annuncio audace

Anne-Lise Richard è perentoria nel dire che il Gruppo Stellantis ha fatto un annuncio audace a luglio. Obiettivo, avere un approccio incentrato sul cliente, superando anche le sue aspettative con prodotti giusti, servizi appropriati e prezzi adeguati. Non solo parole.

Ma con quali risorse? Un investimento di 30 miliardi entro il 2025 per elettrificazione e software. La base di partenza attuale è di 23 veicoli elettrificati in gamma. Per poi salire a 29 entro la fine del 2021. E infine proporre versioni elettrificate su tutta la gamma entro il 2030. Perché l’elettrificazione “è al centro della nostra strategia ed è la strada scelta per il futuro”, chiosa.

La senatrice Boldrini attacca il Costruttore euro-asiatico

Intanto, però, il Costruttore euro-americano fronteggia l’attacco della senatrice Paola Boldrini, che da mesi segue la questione Stellantis. “Per alcuni stabilimenti come la VM di Cento, che produce motori diesel, le prospettive appaiono incerte anche in ragione della specializzazione in un settore tecnologico tradizionale il cui futuro appare segnato dalla transizione ecologica in atto nel settore”. Lo ha detto in una mozione depositata lunedì prossimo dal gruppo Pd del Senato. “Le mancate risposte di Stellantis stanno rasentando il ridicolo”, la sintesi di Boldrini.

Looks like you have blocked notifications!

Lascia un commento