in

Alfa Romeo e Lancia cercheranno di non sovrapporsi

Nei prossimi anni il gruppo Stellantis oltre a rilanciare Alfa Romeo e Lancia cercherà di differenziare i due marchi in maniera netta

Alfa Romeo e Lancia sono due delle case automobilistiche del gruppo Stellantis che nei prossimi anni riceveranno le maggiori attenzioni da parte dei dirigenti del gruppo automobilistico. I due marchi italiani sono infatti considerati due dei tre brand premium del gruppo assieme alla casa francese DS Automobiles. Nei prossimi anni Alfa Romeo e Lancia vedranno le proprie gamme arricchite con numerosi nuovi modelli. Si parla di almeno 3 modelli per Lancia nel giro di 4 o 5 anni e di 4 o 5 nuove auto per la casa automobilistica del Biscione nello stesso periodo.

Quello che però preme maggiormente ai dirigenti di Stellantis è quello di evitare che Alfa Romeo e Lancia si possano in futuro pestare i pedi. Dunque i due marchi saranno ben differenziati l’uno dall’altro. Alfa Romeo sarà il marchio più sportivo dei due e anche quello che con le proprie auto punterà maggiormente su prestazioni e piacere di guida. Questo ovviamente anche quando le sue auto saranno tutte completamente elettriche, cosa che dovrebbe accadere intorno all’anno 2027.

Per quanto riguarda invece Lancia, si punterà sull’eleganza sia interna che esterna. Si tratterà di un’eleganza che punterà sulla raffinatezza, evitando la maggiore aggressività su cui punterà invece Alfa Romeo. Inoltre Lancia sarà più familiare e mirerà a costruire auto che daranno ai propri clienti un senso di familiarità.

Inoltre anche nel lancio dei nuovi modelli Alfa Romeo e Lancia cercheranno di differenziare maggiormente le due gamme in maniera da evitare inutili e controproducenti sovrapposizioni.

Per quanto nel segmento B ad esempio le due case automobilistiche italiane presenteranno due offerte completamente diverse con Lancia che punterà tutto sulla nuova generazione di Ypsilon mentre Alfa Romeo sul B-SUV Brennero.

Maggiori somiglianze tra i due brand vi saranno nei segmenti più elevati con la presenza di grandi SUV e berline ma anche qui con differenze estetiche e di “filosofia” molto importanti. Il Biscione punterà su sportività e prestazioni, Lancia su eleganza e raffinatezza.

Ti potrebbe interessare: Alfa Romeo Brennero: nuove conferme dalla Polonia

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

Lascia un commento