in

Il progetto (RED) coinvolge anche Jeep e RAM

L’accordo fra Stellantis e (RED) non si ferma alla sola Famiglia 500. Il Gruppo ha infatti esteso la partnership anche ai brand Jeep e RAM

L’accordo fra Stellantis e (RED) non si ferma alla sola Famiglia 500. Il Gruppo nato dalla fusione tra FCA e PSA ha infatti esteso la partnership anche ai brand Jeep e RAM che intendono rispondere alla chiamata globale per la lotta ad ogni tipo di pandemia sfruttando il lancio di serie speciali (RED) che contribuiscono a sostenere il lavoro del Global Fund: l’impegno di Stellantis è quello di garantire oltre 4 milioni di dollari nei prossimi tre anni.

“Questa partnership con FIAT, Jeep e RAM è un potente strumento nelle mani di (RED) per la lotta contro le pandemie e contro l’indifferenza che le alimenta. È difficile credere che a 15 anni dalla fondazione di (RED) si stia ora lottando contro un altro virus, ma è ancora più dura vedere come il “virus” dell’ingiustizia, che da sempre contraddistingue la pandemia di AIDS, persista ancora durante il COVID. Meno del 5% della popolazione in Africa è completamente vaccinato, mentre i vaccini proliferano in Europa e America. Dobbiamo fare di più, e in fretta, per supportare le centinaia di milioni di persone che ancora non hanno accesso ai vaccini, alle terapie o non dispongono a sufficienza dei dispositivi di protezione. Perché finché questa pandemia non verrà sconfitta ovunque, nessuno potrà sentirsi al sicuro in nessun luogo”, ha ammesso Bono Vox, fondatore di (RED) con Bobby Shriver.

Secondo quanto ammesso invece dal CEO di Fiat e Global CEO di Stellantis, Oliver Francois, grazie al fatto di essere il primo costruttore a fissare una partnership con (RED) “l’obiettivo nell’immediato è lanciare una call-to-action per aiutare a contrastare queste emergenze sanitarie globali, incluso il COVID-19. Questo piano marketing di amplificazione, punta ad ottenere attraverso i nostri tre marchi unici maggiore impatto, maggior valore, maggiore conoscenza per questa partnership a livello globale, e ci consentirà di trasformare quattro milioni di dollari in qualcosa di molto più grande nei prossimi tre anni”.

“Questo è il 15° anniversario di (RED) e non potremmo essere più orgogliosi di lanciare una partnership così entusiasmante per i prossimi anni. La portata globale e l’energia creativa che tutto questo produrrà nella lotta al COVID e all’AIDS sono esattamente ciò che serve per aiutarci a mettere fine all’impatto devastante di queste malattie su milioni di persone. Siamo profondamente grati ai tanti team che hanno reso possibile il lancio di questo progetto ed i suoi effetti nel futuro”, ha aggiunto invece Jennifer Lotito, Presidente e CEO di (RED).

Jeep Compass (RED)
Jeep Compass (RED)

I marchi coinvolti nel progetto (RED)

In questo modo la partnership fra Stellantis e (RED) porterà in dote un set di vetture a marchio Fiat, Jeep e RAM caratterizzate da allestimenti specifici. Le varianti di Fiat (500)RED sono state presentate già ieri, la (Jeep) RED Compass 2022 arriverà invece negli Stati Uniti entro il primo trimestre 2022 per poi essere seguita in USA e Canada dalla (Jeep) RED Renegade. La Renegade arriverà anche da noi in Europa durante la seconda metà del 2022. Quindi sarà il turno del RAM 1500 Limited (RAM)RED 2022 per il mercato americano, previsto entro fine 2021.

Insieme a (RED), Jeep lancia la campagna “Red Mission”, che non consiste nella ricerca della vita, dell’avventura e della libertà sul Pianeta Rosso, ma nella loro tutela qui, sul Pianeta Terra.

Ram è “Built to Serve”, creato per assistere i proprietari non solo nel loro lavoro, ma anche nei momenti in cui c’è bisogno di aiutare gli altri. La “Ram Nation” è stata creata per venire in aiuto degli altri nei momenti di crisi, come nel caso di inondazioni o di tornado, o per aiutare la comunità agricola a nutrire la nazione. Qui “Built to Serve” si evolve in “Born to Save”.

Nel corso dell’impegno triennale, i marchi Jeep, Ram e FIAT offriranno ai clienti numerose opportunità per sostenere la lotta alla pandemia.

Looks like you have blocked notifications!

Lascia un commento