in

Per Frederic Vasseur quelle su Zhou sono soltanto “speculazioni”

Frederic Vasseur ha parlato di Guanyu Zhou ammettendo che le questioni economiche a cui è legato sarebbero solamente “speculazioni”

Frederic Vasseur

Che ci sia incertezza sul futuro di Antonio Giovinazzi in Alfa Romeo appare ormai chiaro. Tuttavia adesso, il team principal dell’Alfa Romeo Racing Frederic Vasseur ha espresso il suo punto di vista sulle notizie circolate in questi giorni sul conto di Guanyu Zhou definite da Vasseur “speculazioni”.

È noto infatti che il pilota cinese che oggi milita in Formula 2, con ottimi riscontri, appare come il più consistente avversario nella lotta al posto in Alfa Romeo Racing qualora il team italo elvetico decidesse di appiedare Antonio Giovinazzi. Attualmente infatti le uniche certezze sono quelle legate al ritiro di Kimi Raikkonen a fine stagione e quindi al conseguente approdo in Alfa Romeo Racing di Valtteri Bottas.

Il punto di vista di Frederic Vasseur

Sulla questione, Frederic Vasseur è stato sentito dal portale GPFans. Nello specifico, il francese team principal di Alfa Romeo durante l’appuntamento di Monza aveva ammesso che per il secondo sedile all’interno del team si stava valutando una lista di almeno cinque o sei contendenti.

Fra questi, quello con più chance di soffiare il posto ad Antonio Giovinazzi sarebbe proprio Guanyu Zhou. Il cinese infatti risulterebbe fortemente vicino ad un futuro presso il team del Biscione per alcuni validi motivi. A cominciare da una sponsorizzazione personale che porterebbe in dote all’Alfa Romeo una valigia da 30 milioni di dollari. C’è poi la questione spiccatamente commerciale, visto che il primo pilota cinese in Formula 1 potrebbe garantire ad Alfa Romeo una vitalità in termini di marketing presso il gigante asiatico come non se ne vedevano da una vita.

In ogni caso quando a Frederic Vassuer è stato chiesto dei 30 milioni di dollari di cui disporrebbe proprio Zhou, questo ha ammesso: “i numeri che sono stati diffusi fino a qui sono pure speculazioni e oltre a rappresentare delle stupidaggini. Mi hanno chiesto di fare dei nomi e ovviamente sto guardando alla Formula 2: Oscar Piastri sta facendo un lavoro fantastico e Zhou è secondo quindi anche favorito. Dobbiamo considerare i giovani della Formula 2. Se dai uno sguardo alle ultime stagioni, tutti i ragazzini provenienti dalla Formula 2 hanno fatto un ottimo lavoro. Per me significa quindi che è un’opzione ma non è l’unica”.

Alfa Romeo Racing

Giovinazzi potrebbe avere ancora una possibilità

Frederic Vasseur è infatti tornato a parlare di Antonio Giovinazzi che non meriterebbe di essere messo da parte. Il giovane pilota di Martina Franca sta praticando una ottima stagione, sebbene per vari motivi non abbia raccolto i risultati sperati. “In questo momento abbiamo Antonio. Lui conosce perfettamente la squadra, sta facendo un buon lavoro. Ha avuto due qualifiche davvero impressionanti a Zandvoort e Monza. Personalmente, penso che stia facendo un passo avanti. Vuol dire che è un bene per lui se mi prendo tempo e poi vedremo”.

Secondo Frederic Vasseur il talento sarà sempre il fattore dominante nel suo processo decisionale: “la cosa più importante per me è la prestazione della squadra. Il mio lavoro è concentrarmi su questo. Certo, ad un certo punto devi anche considerare il budget ed è così per ogni singola squadra della griglia. Dire che non prenderai in considerazione questo aspetto o la nazionalità o qualche altro aspetto sarebbe sbagliato. Ma alla fine, l’obiettivo finale è la prestazione pura. Significa che siamo concentrati sui diversi aspetti”.

Al momento Antonio non potrà contare su un forte supporto da parte di Ferrari e nemmeno da parte di Alfa Romeo. Il presidente di ACI, Angelo Sticchi Damiani, ha persino invocato l’aiuto del Governo Italiano.