in

Incentivi auto elettriche: due novità

Arrivano i bonus dallo Stato e quelli del Comune di Milano. Dal 14 settembre 2021 sarà possibile prenotare gli incentivi auto elettriche

Finalmente arrivano i 57 milioni di euro di incentivi auto elettriche e ibride plug-in. Ossia vetture con emissioni 0-60 g/km di CO2. Massimo 6.000 euro di bonus. Con il decreto Infrastrutture sono stati infatti riallocati 57 milioni di euro nel fondo che prevede ecobonus per acquisto auto a basse emissioni. Si tratta di risorse inizialmente stanziate per l’extra-bonus con la legge di conversione del decreto Sostegni bis.

Occhio: si scende a 6.000 euro. Prima erano 10.000 euro di sconto. Il fondo poi è di 57 milioni: finiranno prestissimo. Il provvedimento inserito nel “DL Infrastrutture”, in sostanza, rifinanzia il fondo Ecobonus. Sentiamo l’Unrae: Trasferendovi le risorse del fondo extrabonus (57 milioni di euro), determinando così l’esaurimento di questo fondo complementare. E riducendo di fatto le risorse complessive a disposizione dei consumatori sotto forma di incentivi. Rispetto a quanto in vigore fino ad agosto, gli acquirenti vedono ridursi sensibilmente i contributi. Saranno di 6.000 euro con rottamazione e di 4.000 euro senza rottamazione.

Prolungati, inoltre, i termini per il completamento delle prenotazioni in corso per i veicoli di categoria M1, M1 speciali, N1 e L: per quelle inserite sulla piattaforma dal 1 gennaio al 30 giugno 2021 sarà possibile fino al 31 dicembre 2021 mentre per quelle inserite dal 1 luglio al 31 dicembre 2021 sino al 30 giugno 2022.

Incentivi auto elettriche a Milano

Inoltre, l’amministrazione comunale di Milano mette a disposizione nuovi incentivi per i privati che hanno acquistato nel 2021 o acquisteranno nuovi veicoli a basso impatto ambientale. Si tratta di tre milioni di euro che aiutano a migliorare la qualità del parco auto e moto circolante in città e quindi la qualità dell’aria. Interessante: sconto alla fonte e da sommare al bonus statale.

La decisione risponde anche alla necessità di mettere a disposizione dei cittadini forme di mobilità alternativa all’utilizzo del trasporto pubblico visto il perdurare delle norme anti Covid che contingentano la capienza su tram, bus e metropolitane.

A Milano nel 2020 sono già stati messi a disposizione 8,5 milioni di euro grazie ai quali i cittadini hanno potuto rottamare 794 veicoli fortemente inquinanti e acquistare 1.791 nuovi veicoli a basso impatto ambientale (689 auto ibride, elettriche, bifuel, 230 scooter elettrici, 842 bici e 30 cargobici elettriche).

Looks like you have blocked notifications!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI