in

Kirchmayr e Christensen vincono a Spa-Francorchamps

Willem Van Der Vorm è stato incoronato campione della Classe Am 2021

Ferrari Challenge Spa-Francorchamps

Ernst Kirchmayr di Baron Motorsport e Peter Christensen di Formula Racing hanno vinto ancora in Gara 2 del sesto round del Ferrari Challenge sul circuito di Spa-Francorchamps.

Le due vittorie dell’austriaco nel weekend delle Ardenne gli hanno permesso di raggiungere James Weiland di Rossocorsa in vetta alla classifica generale in vista delle Finali Mondiali 2021 al Mugello che si terranno a novembre. Nonostante il ritiro dopo un contatto nelle prime fasi di Gara 2, Willem Van Der Vorm di Scuderia Monte-Carlo è stato incoronato campione della Classe Am 2021.

Spa-Francorchamps: Ernst Kirchmayr e Peter Christensen hanno vinto ancora in Gara 2

I contendenti al campionato della Coppa Shell sono partiti forte, determinati a prendere il commando. Ernst Kirchmayr ha superato il poleman Axel Sartingen di Lueg Sportivo al primo giro, prima che una caduta della parte posteriora facesse uscire la safety car.

Mentre I due piloti di testa si sono allontanati dopo la ripartenza, Weiland e Fons Scheltema di Kessel Racing hanno lottato per il terzo posto. Quest’ultimo ha avuto la meglio sull’americano, confermando il podio in Gara 1. Weiland ha dovuto accontentarsi del quarto posto. Un entusiasmante lotta tra i due è in programma per le Finali Mondiali 2021 al Mugello dal 16 al 21 novembre.

Il vincitore assoluto della Coppa Shell Am è stato deciso a un round dalla fine. Van Der Vorm si è dovuto ritirare dopo una collisione con Guy Fawe di Scuderia FMA e Laurent De Meeus di HR Owen-FF Corse al primo giro. Tuttavia, il suo vantaggio sul secondo classificato Joakim Olander di Scuderia Autoropa è rimasto invariato, siglando così un meritato titolo.

Nelle prime fasi della gara, Peter Christensen di Formula Racing ha avuto la meglio sullo scarto, portandosi al primo posto. Ha chiuso quinto assoluto con la sua seconda vittoria personale del weekend belga. Dietro di lui è arrivato Peter Stockmans di Francorchamps Motors Brussels.

Dopo il terzo posto in Gara 1, il pilota belga è salito di un ulteriore gradino sul podio fino al secondo posto, nonostante la penalità di 5 secondi per un sorpasso in regime di safety car. La battaglia dietro i leader è stata intense e serrata.

Dopo le penalità inflitte a De Meeus per l’incidente nelle fasi finali, a Giuseppe Ramelli di Rossocorsa-Pellin Racing e a Josef Schumacher di Eberlein Automobile per un sorpasso durante il periodo della safety Car, Tommy Lindroth di Baron Motosport si è piazzato al terzo posto. Werner Genter di Moll Sportwagen Hannover si è assicurato invece la quarta posizione.

Looks like you have blocked notifications!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI