in

Alfa Romeo Racing: critica dopo il Belgio, ringrazia i tifosi

Quello che ieri sarebbe potuto essere il Gran Premio del Belgio è caratteristico di un vero e proprio disastro in casa Alfa Romeo Racing

Kimi Raikkonen

Quello che ieri sarebbe potuto essere il Gran Premio del Belgio è caratteristico di un vero e proprio disastro in casa Alfa Romeo Racing, in termini di punteggio e classifica. Il team italo elvetico avrebbe infatti potuto sfruttare le precarie condizioni a disposizione ieri a Spa-Francorchamps per rivedere il distacco dalla Williams. Così non è stato.

A Spa-Francorchamps sono state infatti prese decisioni a tratti incomprensibili che hanno condotto ad un dimezzamento finale del punteggio che ha comunque giovato ad un eccellente George Russell su Williams. L’Alfa Romeo Racing si ritrova ora in una nona piazza nel Mondiale Costruttori che appare sempre più stabile. La Williams, ottava, viaggia infatti a 17 punti di vantaggio sull’Alfa Romeo Racing che effettivamente ne possiede soltanto 3.

Il pensiero per i tifosi dell’Alfa Romeo Racing

Le particolari condizioni che hanno caratterizzato il fine settimana del Belgio, hanno visto comunque un’ampia disponibilità di pubblico che non ha mai abbandonato le tribune e le colline che costeggiano il nastro d’asfalto di Spa-Francorchamps. A loro l’Alfa Romeo Racing ha voluto destinare il proprio pensiero rilanciando un comunicato escludendo ogni commento sul fine settimana più atipico dell’intera storia della Formula 1.

Antonio Giovinazzi
Antonio Giovinazzi

Nello specifico, nel comunicato di casa Alfa Romeo Racing si legge: “un enorme grazie va a tutti gli incredibili fan che hanno trascorso ore sperando nell’avvio del Gran Premio: con la vostra pazienza e determinazione, siete stati i veri Piloti del giorno. Erano mesi che non vedevamo l’ora di avere gli spalti pieni di tifosi a sostegno della nostra squadra e del nostro sport: purtroppo ieri non siamo riusciti a regalarvi un vero spettacolo”.

Occhi puntati sulla sicurezza: “la decisione di non correre in queste condizioni è stata quella giusta, nell’interesse della tutela dell’incolumità dei piloti, dei commissari di gara e degli stessi spettatori. La situazione, però, doveva essere affrontata in modo molto più appropriato rispetto alla gara a cui abbiamo assistito ieri: questo esito ferisce tutti noi, ma in particolare ferisce gli appassionati di questo sport, che non hanno avuto lo spettacolo che erano venuti a vedere. Speriamo che ieri siano state apprese lezioni che miglioreranno il nostro modo di operare in futuro e che mettano i sostenitori del nostro sport nella posizione in cui meritano di essere. Ancora una volta, il nostro sincero ringraziamento va a tutti i fan: siete stati voi a brillare davvero ieri a Spa”.

Gran Premio Belgio Raikkonen
Kimi Raikkonen

Antonio Giovinazzi e Kimi Raikkonen hanno concluso ieri rispettivamente in 13esima e 18esima posizione.

Looks like you have blocked notifications!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento