in

Ferrari 500 Superfast: all’asta il 15° esemplare dei soli 36 prodotti

Questo esemplare atteso all’asta ha percorso poco meno di 96.000 km

Ferrari 500 Superfast 1965 asta Monterey

Nel corso di un’asta che si terrà dal 12 al 14 agosto a Monterey (California), Mecum Auctions proporrà una bellissima Ferrari 500 Superfast del 1965, la numero 15 delle 36 prodotte complessivamente. Il debutto ufficiale della 500 Superfast avvenne in occasione del Salone di Ginevra a marzo del 1964, segnando la fine di un’era come l’ultimo dei modelli chiusi d’élite in edizione limitata del cavallino rampante.

Sebbene siano stati prodotti solo 36 esemplari, la Superfast ha catturato l’attenzione di tutto il settore automobilistico. L’elegante carrozzeria della vettura è stata influenzata dalle precedenti 400 Superfast Aerodinamico e dalla show car Superfast II.

Ferrari 500 Superfast 1965 asta Monterey
Ferrari 500 Superfast motore

Ferrari 500 Superfast: un esemplare del 1965 verrà battuto all’asta il mese prossimo

Ad equipaggiare la vettura troviamo l’ultimo sviluppo del motore V12 progettato da Aurelio Lampredi: il Tipo 208. Questo presenta una cilindrata di 5 litri (4961cc per l’esattezza) ed è caratterizzato da tre carburatori a doppio corpo Weber da 40 mm e una potenza di 400 CV a 6500 g/min.

Con un telaio tubolare e un passo di 2,65 metri, la 500 Superfast includeva sospensioni anteriori indipendenti e un assale posteriore rigido con balestre, freni a disco Dunlop servoassistiti e un cambio manuale a 4 marce con overdrive ad azionamento elettrico per i modelli della Serie 1 e uno a 5 rapporti per la Serie 2. Essendo una delle vetture stradali più potenti della sua epoca, la Ferrari 500 Superfast era in grado di raggiungere una velocità massima di circa 274 km/h.

Ferrari 500 Superfast 1965 asta Monterey

La carrozzeria è stata prodotta da Pininfarina con una cura eccezionale e, a differenza delle precedenti collaborazioni fra Ferrari e Pininfarina, furono apportate solo sottili modifiche rispetto alla vettura presentata al Salone di Ginevra. È stato aggiunto soltanto un rigonfiamento al cofano motore per fare spazio al carburatore. La produzione comprendeva circa 25 vetture della prima serie e 12 della seconda serie.

Il telaio n°6305, che sarà proposto all’asta da Mecum Auctions, è il 15º esemplare prodotto. Originariamente rifinito in nero su interni in pelle naturale invece, questa 500 Superfast si differenzia dalle altre vetture della Serie 1 per via del suo cambio manuale a 5 marce montato in fabbrica.

Ferrari 500 Superfast 1965 asta Monterey

Dopo aver trascorso circa quattro anni con il suo primo proprietario, la vettura è stata consegnata nelle mani del nuovo, entrando a far parte di alcune delle più belle collezioni private negli anni successivi. La vettura ha ricevuto una ricostruzione completa del motore e vari interventi meccanici da parte degli specialisti Ferrari.

Sia il propulsore che le componenti meccaniche sono completamente originali e questo viene testimoniato dalla certificazione Ferrari Classiche. La 6305 SF dispone di alzacristalli elettrici, Radio AM/FM e vari attrezzi. Secondo le stime fatte da Mecum Auctions, questa Ferrari 500 Superfast del ‘65 potrebbe essere venduta a un prezzo compreso fra 2 e 2,5 milioni di dollari.

Looks like you have blocked notifications!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento