in ,

Lancia Delta S4: versione moderna con motore da 1000 CV

Un mito del Gruppo B portato nell’era moderna attraverso un progetto digitale

Lancia Delta S4 modernizzata render

Per molti appassionati di vetture, le auto da rally del Gruppo B sono l’apice delle corse. Nonostante non siano rimaste in circolazione per molto tempo, sono riuscite a creare una base di fan così forte che sono ancora in possesso di molti appassionati, 35 anni dopo che la classe è stata eliminata dal calendario dalla FIA.

Tutte le case automobilistiche più note degli anni ‘80 hanno preso parte con veicoli davvero folli, tra cui Audi, Ford, Peugeot e Lancia. Per noi italiani, il Gruppo B era seguito grazie a vetture come la Lancia Delta S4 e la Stratos con grandi abilità nelle corse.

Lancia Delta S4 modernizzata render
Lancia Delta S4 moderna interni

Lancia Delta S4: ecco un interessante progetto digitale che la porta nell’era moderna

Purtroppo, al momento la casa automobilistica torinese propone una gamma ridotta a un solo veicolo, ossia la Lancia Ypsilon, che viene proposta come una city car alla moda e ben lontana dal mondo delle corse.

Molti hanno cercato di far rivivere le auto del passato di Lancia, sia digitalmente che nella vita reale. Il progetto digitale presente in questo articolo, chiamato semplicemente Lancia Delta, è una modernizzazione virtuale della S4 che ha preso parte al campionato del mondo di rally nel 1985 e nel 1976.

Lancia Delta S4 modernizzata render

Il progetto in questione è stato realizzato da Dmitry Mazurkevich e utilizza telaio, motore e trasmissione della Delta S4 come punto di partenza. È stato concepito come un telaio spaziale tubolare in acciaio e con un body kit personalizzato caratterizzato da elementi in kevlar rimovibile.

Il motore centrale Abarth è stato abbinato a una combinazione tra compressore e turbocompressore ed è capace di sviluppare fino a 1000 CV di potenza, più del doppio dei 483 CV erogati dalla Lancia Delta S4 originale. Il propulsore fa girare i cerchi Integrale Gravel avvolti in pneumatici Pirelli P Zero Trofeo.

Dietro le gomme troviamo delle sospensioni a lunga escursione e un impianto frenante Brembo. La particolare Delta si basa su una suite di sensori in grado di rilevare la strada davanti e regolare le sospensioni, lo sterzo e altro ancora per prepararla per ciò che sta arrivando. Questa è un’altra delle tante Lancia Delta realizzate digitalmente negli ultimi anni, ma è anche una delle poche complete.

Looks like you have blocked notifications!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento