in

Ferrari 365 GTC/4: il 125° esemplare verrà offerto all’asta

Sotto il cofano si nasconde un motore V12 da 340 CV di potenza

Ferrari 365 GTC/4 1972 asta

Disegnata da Filippo Sapino di Pininfarina, la Ferrari 365 GTC/4 ha segnato un netto cambiamento nell’ideologia del design nella gamma del cavallino rampante. Infatti, non sono state adottate più le tradizionali linee degli anni ‘60 e i paraurti cromati della 365 GT 2+2, ma un profilo fastback spigoloso ripreso dalla 365 GTB Daytona.

Le differenze fra la Daytona e la 365 GTC/4, però, sono parecchie. Mentre la prima era una due posti dai bordi netti, la seconda era destinata agli appassionati che cercavano una granturismo più morbida per percorrere lunghe distanze. Pertanto, i tecnici di Maranello hanno incluso di serie il servosterzo, è stato installato un cambio a 5 velocità più convenzionale con frizione Borg & Beck e le molle degli ammortizzatori sono state ammorbidite.

Ferrari 365 GTC/4 1972 asta
Ferrari 365 GTC/4 interni

Ferrari 365 GTC/4: un esemplare del 1972 atteso all’asta il mese prossimo a Monterey

Nell’abitacolo, l’aria condizionata era di serie e dotato di rivestimento in pelle e di un nuovo quadro strumenti. I sedili posteriori pieghevoli completavano il generoso spazio per i bagagli. Sotto il cofano, il motore V12 a quattro camere produceva 340 CV di potenza e abbinato a carburatori Weber. Nonostante tutte queste caratteristiche interessanti, la produzione della Ferrari 365 GTC/4 è durata solo 18 mesi, per un totale di sole 501 unità.

Nel corso di un’asta che si terrà il mese prossimo a Monterey (California), RM Sotheby’s proporrà il 125º esemplare immatricolato nel 1972. Secondo l’esperto Marcel Massini, la GTC/4 con specifiche statunitensi in questione è stata completata nel dicembre del ‘71 e originariamente rivestita nella rara colorazione Oro Kelso, abbinata a interni in Nero Cogolo. È stata successivamente consegnata nuova a una concessionaria di Santa Monica (in California).

Ferrari 365 GTC/4 1972 asta

Poco dopo, la vettura è stata venduta al suo primo proprietario, un famoso produttore di Hollywood. Arrivando al 1986, l’auto è passata nelle mani del suo secondo proprietario di Los Angeles con 24.140 km percorsi. Nel novembre del 1990, è stata acquistata da una concessionaria Ferrari di Portland (nell’Oregon).

In questo periodo, la Ferrari 365 GTC/4 è stata raramente guidata. Oggi viene presentata con un esterno in Metallic Mauve e interni in pelle beige. In vista della vendita, è stata sottoposta a un servizio completo di manutenzione.

Looks like you have blocked notifications!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento