in ,

Alfa Romeo GTAm: camera car sulla pista di Misano

Gustare l’azione fra i cordoli di un’Alfa Romeo GTAm regala sensazioni speciali agli appassionati.

Alfa Romeo GTAm
L'Alfa Romeo GTAm in azione sulla pista di Misano (Screen shot da video gulfblue.it)

Emozioni in pista, vissute nella dimensione virtuale, con un video che ci restituisce l’azione di Enrico Rondinelli, durante il suo giro più veloce in gara, al volante di un’Alfa Romeo GTAm, in occasione del secondo appuntamento dell’Alfa Revival Cup 2021, a Misano. Il camera car è ben fatto, per regalare sensazioni speciali agli appassionati del “biscione“, che possono sentirsi idealmente a bordo dell’auto, sedotti dalle sue dinamiche e dal sound da gara emesso dal mezzo.

Protagonista delle riprese è un modello frutto del supporto dell’Autodelta di Carlo Chiti, nell’ambito di un ritrovato impegno ufficiale di Alfa Romeo nel motorsport. La GTAm, nelle gare Turismo, fece valere la sua legge, mettendosi in splendida evidenza. Evoluzione estrema della GTA, prodotta dal 1965 al 1975 in diverse versioni, quest’auto sportiva fu sviluppata a partire dal 1969, come versione da gara della 1750 GT Veloce America. Il suo principale target agonistico era il Campionato Europeo Turismo.

Emozioni rombanti con l’Alfa Romeo GTAm

Cuore pulsante dell’Alfa Romeo GTAm era un motore ad iniezione, con cilindrata portata a 1985 centimetri cubi. La potenza poteva raggiungere i 220 cavalli a 7500 giri al minuto, con prestazioni di tutto rilievo. A livello estetico spiccavano i parafanghi allargati in vetroresina, che aggiungevano ulteriore tono muscolare alla carrozzeria in acciaio del modello. La soluzione nacque dalla necessità di ospitare le gomme Dunlap Racing, di dimensioni piuttosto generose sul fronte della larghezza del battistrada.

Il lavoro di sviluppo in chiave racing produsse i suoi frutti e l’auto si mostrò presto molto competitiva, come conferma il titolo europeo della specialità guadagnato dal pilota Toine Hezemans nel 1970. L’anno dopo giunse una versione ulteriormente potenziata, consegnata alla storia come 2000 GTAm, connessa alla gamma 2000 della casa milanese. Il peso crebbe a 940 chilogrammi, in ossequio alle nuove norme della FIA, ma con una potenza portata a 240 cavalli a 7500 giri. Con questa leggera evoluzione del modello, il titolo continentale andò ancora una volta all’Alfa Romeo, nonostante la presenza in pista di una concorrenza sempre più agguerrita. Adesso, però, è giunto il momento di gustare il camera car a Misano sull’Alfa Romeo GTAm. Buon divertimento!

Looks like you have blocked notifications!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento