in

Fiat ritarda i lanci in Brasile per mancanza di semiconduttori

La casa automobilistica mantiene il ritardo di sei mesi nei lanci dei nuovi veicoli nel mercato brasiliano

Fiat Pulse Betim

Continuano i problemi di Fiat in Brasile. Dopo il coronavirus, ora è la mancanza di semiconduttori e altri componenti a condizionare la crescita della casa automobilistica torinese nel mercato brasiliano.

Leader nel grande paese sudamericano, il brand di Stellantis mantiene un ritardo di sei mesi nel lancio dei nuovi veicoli e nell’avvio di progetti localizzati a causa della pandemia. Tuttavia, la mancanza di parti e componenti impedisce anche di avanzare non solo nella produzione, ma anche nell’applicazione delle risorse provenienti dall’investimento di 8,5 milioni di R$ (1,4 milioni di euro) da sfruttare entro il 2024.

Fiat Pulse
Fiat Pulse

Fiat: oltre al coronavirus ora c’è anche il problema dei semiconduttori

Nonostante sia leader e abbia diversi modelli fra i più apprezzati in Brasile, Fiat ha ridotto il ritmo della produzione. Antonio Filosa, CEO di Stellantis America Latina, afferma di essere rammaricato che la mancanza di componenti impedisca l’aumento della produzione.

Per fortuna, lo storico marchio italiano può consolarsi con il suo hub automobilistico contenente diversi fornitori intorno allo stabilimento di Betim (MG). Questo riduce il rischio di carenza di componenti. Resta comunque il problema dei semiconduttori che provengono solo da fornitori esterni.

Fiat Argo Brasile
Fiat Argo

Per il momento, Fiat ha avviato la produzione del nuovo Fiat Pulse mentre il prossimo anno seguirà un secondo SUV, ma con carrozzeria coupé e conosciuto fino ad ora con il nome in codice Progetto 376. Inoltre, entro la fine dell’anno, lo stabilimento di Minas Gerais dovrebbe guadagnare più spazio con la fine della produzione di Grand Siena, Uno e Doblò.

Questo permetterà di ampliare la produzione e quindi le vendite, in particolare della Cronos che potrebbe addirittura ricevere un ampliamento della gamma con un motore Firefly da 1 litro con potenza fino a 77 CV che prenderebbe il posto della Grand Siena.

Fiat Cronos 2022
Fiat Cronos

Senza Uno, Argo e Mobi, la fabbrica di Betim guadagnerebbe ancora più spazio. Secondo le ultime indiscrezioni trapelate su Internet, la piccola utilitaria dovrebbe ricevere una nuova generazione tra il 2024 e il 2025, anche se Fiat potrebbe cambiare idea visto i margini di profitto poco interessanti nelle auto economiche.

Con l’aggiornamento del Fiorino, la piattaforma della Uno dovrebbe esistere fino alla metà del decennio. Tuttavia, saranno i quattro veicoli basati sulle piattaforme MP1 e MLA ad essere i principali attori nella gamma brasiliana proposta da Fiat.

Looks like you have blocked notifications!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento