in

Alfa Romeo Stelvio 2022: cosa dicono le ultime indiscrezioni?

La gamma potrebbe ampliarsi con un nuovo allestimento chiamato Super Veloce

Alfa Romeo Stelvio 2022 ultime indiscrezioni

L’attuale gamma di Alfa Romeo è composta soltanto da due modelli: Giulia e Stelvio. Nei prossimi mesi, però, dovrebbero aggiungersi diverse novità interessanti, fra cui la versione di produzione del concept Tonale presentato qualche anno fa.

Secondo le ultime indiscrezioni trapelate su Internet, la casa automobilistica di Arese dovrebbe presentare entro la fine del 2021 il nuovo restyling di metà carriera dell’Alfa Romeo Stelvio e con una commercializzazione prevista nel corso della primavera del prossimo anno.

Alfa Romeo Stelvio 2022 ultime indiscrezioni
Alfa Romeo Stelvio

Alfa Romeo Stelvio: il restyling di metà carriera dovrebbe portare diverse novità attese

Il model year 2022 potrete portare con sé diverse novità estetiche molto attese che farebbero riferimento proprio al Tonale come i fari Full LED, il trilobo tridimensionale presente sulla calandra e dei paraurti ridisegnati. Previsti aggiornamenti anche nell’abitacolo dove lo Stelvio 2022 dovrebbe portare l’ultima generazione del sistema di infotainment, dei materiali di maggiore qualità e altro ancora.

Per quanto riguarda le motorizzazioni, il nuovo restyling del primo SUV del Biscione dovrebbe condividere diversi motori con il Maserati Grecale che è stato avvistato proprio nelle scorse ore in autostrada in forma prototipale. Sia il propulsore turbodiesel da 2.2 litri che quello turbo benzina da 2 litri potrebbero essere abbinati alla tecnologia mild hybrid da 48V in modo da ottimizzare i consumi, ridurre le emissioni prodotte e migliorare nel complesso l’efficienza.

Alfa Romeo Stelvio 2022 ultime indiscrezioni

Tra l’altro, sarebbe previsto l’ingresso nella gamma di un nuovo allestimento chiamato Super Veloce con una versione “pompata” del turbo benzina con tecnologia ibrida capace di sviluppare ben 330 CV.

Per il nuovo Alfa Romeo Stelvio sarebbe previsto anche un nuovo powertrain turbo benzina da 1.5 litri con potenza di 180 CV e forse anche una variante ibrida plug-in con motore elettrico abbinato a uno dei propulsori endotermici succitati.

Ovviamente, non mancherà al top la variante Quadrifoglio con il V6 biturbo da 2.9 litri da 510 CV e 600 nm. Indiscrezioni affermano che addirittura la casa automobilistica di Arese potrebbe incrementare la potenza del sei cilindri adottando qualche modifica vista sulle Giulia GTA e GTAm da 540 CV.

Looks like you have blocked notifications!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI