in

Presto all’asta una delle sole 16 Ferrari 512 BB/LM Serie 3

Ha ricevuto un completo restauro costato ben 330.000 dollari e terminato nel 2017

Ferrari 512 BB/LM Serie 3 1981

Nel corso di un’asta che si terrà a Monterey il 13-14 agosto 2021, RM Sotheby’s proporrà in vendita il 10º dei 16 esemplari della Ferrari 512 BB/LM Serie 3 del 1981 prodotti da Ferrari. Questa è l’ultima e più sviluppata iterazione della piattaforma da corsa BB/LM del cavallino rampante ed è stata consegnata nuova al North American Racing Team (NART) guidato da Luigi Chinetti.

Il telaio n°35527 ha subito un completo e meticoloso restauro terminato a fine 2017 e costato ben 330.000 dollari. A parte lo stesso Enzo Ferrari, nessuna persona è stata così importante per il cavallino rampante come Luigi Chinetti. Nel 1949, il fondatore dell’azienda decise di nominarlo venditore esclusivo delle Ferrari negli Stati Uniti.

Ferrari 512 BB/LM Serie 3 1981
Ferrari 512 BB/LM Serie 3 tre quarti posteriore

Ferrari 512 BB/LM Serie 3: RM Sotheby’s proporrà all’asta un esemplare NART

Nello stesso anno, Chinetti ottenne la vittoria assoluta del marchio alla 24 Ore di Le Mans, confermando così l’affidabilità e le capacità sportive delle vetture di Maranello. Nel 1958, Luigi Chinetti fondò il North American Racing Team con cui gareggiava esclusivamente negli eventi di endurance più importanti del mondo.

La piccola serie di auto da corsa 512 BB/LM nacque grazie proprio a Chinetti. Tra il 1975 e il 1977, la NART corse in competizione con una 365 GT4/BB pesantemente modificata. Nel frattempo, Chinetti stava facendo pressioni sulla Ferrari per intervenire con una serie di auto preparate e basate sulla piattaforma 512 BB/LM.

Nel ‘78, Maranello fornì quattro esemplari della BB/LM Serie 1, di cui una per NART/Chinetti. Nel 1981, la Ferrari 512 BB/LM preparata in fabbrica era stata accuratamente perfezionata come un modello ancora più elegante e veloce e che venne soprannominato Serie 3. La sottile carrozzeria dispone di un muso aerodinamico esteso con linee basse che si assottigliano all’indietro, delle prese d’aria sulle minigonne laterali e altro ancora.

Ferrari 512 BB/LM Serie 3 1981

È l’ultima Ferrari mai venduta o guidata dal team di Chinetti

Il motore a 12 cilindri F102B da 5 litri fu aggiornato allo stesso modo per erogare una potenza di 480 CV. Secondo le ricerche effettuate dagli storici Marcel Massini e Keith Bluemel, il telaio 35527, che verrà proposto all’asta da RM Sotheby’s, è il 10º dei 16 esemplari di 512 BB/LM Serie 3 costruiti in fabbrica. Inoltre, è anche l’ultima Ferrari mai venduta o guidata dal team di Chinetti.

Consegnata nuova alla NART nell’aprile dell’81, la vettura ha debuttato alla 24 Ore di Le Mans il 13 giugno con il numero 49 e guidata dal team Alain Cudini, John Morton e Feelippe Gurdjian. Si è rivelata la più veloce di tutte e cinque le 512 BB/LM presenti. L’anno successivo, l’auto ritornò a Le Mans, questa volta indossando la livrea NART e il numero 72 e assegnata al trio Cudini, Morton e John Paul Jr.

Il team registrò la vettura per la Le Mans del 1983 ma la squadra venne sciolta nel dicembre dell’82 in seguito alla morte di Marion Chinetti. Dopo il 1984, la Ferrari 512 BB/LM Serie 3 è passata per diverse collezioni in Europa e negli Stati Uniti.

Ferrari 512 BB/LM Serie 3 1981

Adesso sotto il cofano c’è il motore F110A al posto dell’originale F102B

Nel 1999, il motore originale F102B venne sostituito da un V12 F110A modificato da un’azienda del Wisconsin per l’uso nelle gare storiche. Il propulsore originale è stato ricostruito nel 2001 e testato sul banco di prova. Viene fornito assieme alla vettura. Nel corso degli anni, la Ferrari ha partecipato a diversi eventi di auto storiche. Nel 2018, è stata invitata al Concorso d’Eleganza di Amelia Island.

L’ultima gara storica della vettura è stata fatta il 31 maggio 2019 al Sonoma Speed ​​Festival dove ha gareggiato nella classe IMSA Gruppo 10. Dal completamento del restauro, la vettura è stata usata complessivamente per poco meno di 10 ore.

Looks like you have blocked notifications!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento