in

Stellantis e le ferrovie russe vogliono vendere Gefco

Per oltre 2 miliardi di euro Stellantis e Ferrovie Russe pronte a vendere Gefco

Stellantis

Gefco, leader europeo nella logistica automobilistica, è stata messa in vendita dai suoi proprietari, l’operatore ferroviario russo e il gruppo automobilistico Stellantis. Secondo indiscrezioni, i proprietari di Gefco stanno lavorando con le banche JP Morgan e Rothschild per vendere la società e i potenziali acquirenti sono stati contattati per manifestare interesse. Si parla di oltre 2 miliardi di euro.

Stellantis e le ferrovie russe vogliono vendere Gefco leader nella logistica

Fondata nel 1949, Gefco conta 11.500 dipendenti in 47 paesi, inclusa la Romania. L’azienda vende servizi di trasporto alle case automobilistiche Stellantis, Ford, Renault, Skoda e Toyota e ad altre società come Nestlé ed Electrolux.

Nel 2020 le chiusure di stabilimenti e le concessionarie automobilistiche hanno rimandato le decisioni di acquisto dell’auto dei consumatori, tanto che il fatturato di Gefco è sceso del 20% a 3,8 miliardi di euro, mentre l’utile operativo è sceso del 32%, fino a 140 milioni di euro.

Nel frattempo, però, i mercati dell’auto si sono ripresi tanto che a maggio le immatricolazioni di auto in Europa sono aumentate del 74%, il terzo mese consecutivo di forte crescita. In questo contesto, le fonti citate da Reuters prevedono che Gefco raggiungerà quest’anno un utile operativo di 345 milioni di euro e un fatturato di 4,4 miliardi di euro.

Nel 2012, il gruppo automobilistico francese PSA Group ha venduto una partecipazione del 75% in Gefco alle Ferrovie russe per 800 milioni di euro. Il gruppo PSA è diventato Stellantis lo scorso anno dopo la fusione con la casa automobilistica italiana FCA.

Stellantis rimane il principale cliente di Gefco, rappresentando circa la metà delle sue entrate, e ha già annunciato che ridurrà la sua attività con Gefco, il che ha influito sulla valutazione della società. A sua volta, Russian Railways inizialmente intendeva espandere la propria attività di logistica dopo aver rilevato Gefco, ma pochi anni dopo ha cambiato i suoi piani e ha venduto l’operatore ferroviario russo Transcontainer.

Ti potrebbe interessare: Stellantis: nuova fabbrica di batterie a Torino, la politica in campo

Looks like you have blocked notifications!

Lascia un commento