in

Free2Move lancia le offerte “ALL-e” per ricaricare le elettriche

Free2Move eSolutions ha lanciato un nuovo prodotto destinato alla ricarica, in abbonamento, delle vetture elettriche: si chiama ALL-e

Free2Move eSolutions, ovvero la joint venture tra Stellantis e Engie EPS che ha come obiettivo quello di diventare leader nella progettazione, sviluppo, produzione e distribuzione di prodotti e servizi destinati alla mobilità elettrica, vuole ragionare con maggiore vigore in relazione alla promozione di una mobilità adeguata ai nostri tempi. Per fare ciò, Free2Move eSolutions ha lanciato un nuovo prodotto, sicuramente innovativo, che arriva ad un solo mese dalla nascita effettiva della società e nell’occasione propizia della giornata mondiale dell’ambiente.

La data è quindi decisamente simbolica e fa da trampolino al lancio di ALL-e, ovvero la nuova proposta con la quale Free2Move eSolutions vuole trasformare il modo di vivere la ricarica delle nuove vetture elettriche e di quelle plug-in hybrid. Il servizio, in abbonamento, integra molteplici prodotti e servizi gestiti da operatori specifici e utili per la ricarica dei veicoli mediante un corrispettivo realizzato mediante una rata mensile fissa ma aggiornata ogni anno o ogni sei mesi in modo da rimanere sempre concretamente legata all’effettivo utilizzo del servizio incluso.

Tramite il progetto ALL-e, Free2Move eSolutions propone un punto di contatto tra chi possiede una vettura elettrica e tutti quei servizi destinati alla ricarica.

Livelli diversificati

Il programma ALL-e permette di essere adoperato mediante diversi livelli. Nello specifico, a chiunque acquista la Nuova 500 Elettrica, Free2Move eSolutions permette di utilizzare tre diverse tipologie di abbonamento: Basic, Evo e Pro. Allo stesso modo, chi utilizza invece una Jeep Compass o una Jeep Renegade 4xe avrà a disposizione due livelli: Basic e Evo. Tuttavia Free2Move eSolutions prevede, già entro l’estate, che anche chi possiede una vettura elettrica o una plug-in hybrid di altri marchi possa abbonarsi sempre a ALL-e.

ALL-e
  • Basic: si tratta dell’abbonamento per chi si affida alla ricarica pubblica. Permette di dare vita ad un contratto di servizio per la ricarica sulla rete pubblica tramite un’applicazione dedicata in accordo con una smart card che comunica con le colonnine di ricarica. Permette di avere a disposizione chilometri in elettrico con un corrispettivo annuo in kWh di ricarica pubblica calcolato sulla base di una stima dei consumi medi. Quindi include anche la easyWallbox per la ricarica domestica in modalità Plug & Play e l’easyCounter, compreso di installazione, grazie al quale sarà possibile monitorare i consumi domestici per la ricarica: entrambi si acquistano accedendo esclusivamente al finanziamento di FCA Bank.
  • Evo: con l’abbonamento Evo bisogna attivare un contratto per la fornitura dell’energia domestica col fornitore di luce e gas, Wekiwi, in ogni caso sfruttando una fatturazione separata. L’Evo permette di avere a disposizione un complessivo in termini di chilometri di servizi di ricarica domestica superiore, ma anche di ricarica pubblica. Il profilo di consumo si basa su una percorrenza di circa 10mila chilometri all’anno.
  • Pro: l’abbonamento Pro si può avere al momento solo sulla Nuova 500 Elettrica, grazie al quale gli utenti della piccola elettrica di casa Fiat possono avere a disposizione un corrispettivo annuo in termini di chilometri maggiore.

Prezzo fisso, ma in aggiornamento

Gli abbonamenti vengono offerti da Free2Move eSolutions ad un prezzo fisso mensile che però viene aggiornato semestralmente o annualmente in accordo con l’utilizzo effettivo del servizio di ricarica ALL-e. Free2Move eSolutions rende disponibile un finanziamento di FCA Bank a interessi zero e senza costi o oneri finanziari, utile per l’acquisto e l’installazione di easyWallbox e easyCounter.

La durata complessiva del finanziamento sarà pari alla durata minima dell’abbonamento. La risoluzione anticipata dell’abbonamento comporterà il pagamento dell’importo finanziato e qualora si praticasse una risoluzione dell’abbonamento saranno previsti dei conguagli.

Grazie alla partnership tra Free2Move eSolutions e Wekiwi, si accederà anche ad un’offerta per l’energia di casa collegata all’abbonamento ALL-e condizione obbligatoria qualora si voglia accedere a un abbonamento ALL-e con ricarica domestica.

Inoltre, in accordo con la Legge di Bilancio 2019 e al decreto Rilancio del 19 maggio 2020, sottoscrivendo un abbonamento ALL-e che include la easyWallbox e la sua installazione professionale per l’utilizzo fino a 7,4 kW avrà diritto alla detrazione fiscale del 50%, a fronte della cessione del relativo credito d’imposta. Per cominciare a utilizzare i servizi offerti da ALL-e, e quindi abbonarsi, già dal prossimo 11 giugno sarà disponibile il sito internet www.all-e.com dove poter attivare l’abbonamento preferito: il sito è già attivo per chi possiede una Jeep Renegade e Compass 4xe o la Nuova 500 Elettrica.

ALL-e

“Tra i pacchetti ALL-e ogni cliente di vetture elettriche può sicuramente trovare quello più adatto alle sue necessità e accedere, con lo smartphone o con la card dedicata, alla colonnina di ricarica più vicina. Nata da appena un mese, Free2Move eSolutions sta diventando sempre più il punto di incontro tra il mondo dell’energia e quello dell’automotive, accelerando la transizione energetica verso una mobilità sempre più attenta all’ambiente”, ha ammesso l’amministratore delegato di Free2Move eSolutions Roberto Di Stefano.

“La missione di Free2Move eSolutions è risolvere problemi complessi per rendere semplice la transizione alla mobilità elettrica e contribuire così a un futuro più sostenibile per le nuove generazioni. È per questo che abbiamo scelto di presentare ALL-e in occasione della giornata mondiale dell’ambiente e dell’avvio del decennio delle Nazioni Unite per il ripristino dell’ecosistema”, ha concluso Carlalberto Guglielminotti, Executive Chairman di Free2Move eSolutions.

Looks like you have blocked notifications!

Lascia un commento