in

Stellantis: un nuovo riconoscimento in USA

Stellantis si è classificata al 43 ° posto nell’elenco delle 50 migliori aziende per la rivista DiversityInc

Stellantis
Stellantis

I redattori della rivista DiversityInc hanno nominato Stellantis nell’elenco 2021 della rivista delle 50 migliori aziende per la diversità negli Stati Uniti e negli elenchi di specialità delle migliori aziende per la diversità dei fornitori e delle migliori aziende per le persone con disabilità. Questo è il dodicesimo anno in cui l’azienda si è guadagnata un posto tra le 50 migliori società o aziende degne di nota per la diversità della rivista da quando le valutazioni sono state stabilite nel 2001. 

Stellantis si è classificata al 43 ° posto nell’elenco delle 50 migliori aziende per diversità, e all’ottavo e al 17 °, rispettivamente, su gli elenchi di specialità Top Companies for Supplier Diversity e Top Companies for People with Disabilities. Questi benchmark annuali riconoscono i migliori leader nella gestione della diversità negli Stati Uniti. Le aziende selezionate eccellono in aree come l’assunzione, lo sviluppo e la promozione di donne, minoranze, persone con disabilità, dipendenti LGBTQ e veterani, nonché programmi che supportano la diversità dei fornitori, osserva DiversityInc.

Più di 1.800 aziende hanno partecipato alla valutazione 2021. “Stellantis apprezza il riconoscimento e il feedback che riceviamo da organizzazioni influenti come DiversityInc”, ha affermato Lottie Holland, Director – Diversity, Inclusion and Engagement, Stellantis – North America. “La nostra azienda ha un impegno di lunga data a livello aziendale per la diversità e l’inclusione, sforzandosi di creare una cultura del lavoro che consenta a ciascuno dei nostri dipendenti di realizzare il proprio potenziale e alimentando la ricerca aziendale di risultati di business costantemente forti”.

Un elemento chiave di differenziazione competitiva dell’impegno dell’azienda nei confronti della diversità continua ad essere la sua leadership nel fornire opportunità a diversi fornitori. Questo impegno garantisce che vengano offerte nuove opportunità per far crescere aziende certificate di proprietà di minoranze, donne e veterane. L’azienda tiene traccia anche della spesa tra i fornitori di proprietà LGBTQ e le imprese di proprietà di persone con disabilità.

Ti potrebbe interessare: Stellantis chiede ai rivenditori di usare la piattaforma online

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento