in

Ferrari 330 LMB rinasce grazie a Bell Sport & Classic

Sotto il cofano c’è una versione potenziata del V12 Colombo

Ferrari 330 LMB Bell Sport & Classic

Al giorno d’oggi bisogna avere parecchio denaro per possedere una delle Ferrari degli anni ‘60 più desiderate dai collezionisti. Tuttavia, è possibile creare delle versioni quasi identiche pagando molto meno. Questa è la logica che ha spinto alcuni produttori a creare dei propri modelli, approvati ufficialmente dalla casa automobilistica modenese.

La vettura proposta in questo articolo, ad esempio, non è uno dei quattro esemplari originali della Ferrari 330 LMB ma è quasi identica e l’esperienza di guida sulle strade pubbliche è altrettanto speciale, secondo Autocar che ha avuto il piacere di provarla.

Ferrari 330 LMB Bell Sport & Classic
Ferrari 330 LMB by Bell Sport & Classic interni

Ferrari 330 LMB: Bell Sport & Classic riporta in vita la rarissima vettura usando una 330 GT come base

L’auto è stata costruita da Bell Sport & Classic nell’Hertfordshire (Regno Unito). Il progetto è stato originariamente iniziato da un appassionato di Ferrari di nome Ed Carter che ha deciso di creare il proprio esemplare di LMB piuttosto che una delle più comuni repliche di GTO o SWB. Tutto è iniziato con l’acquisto di una 330 GT più comune da usare come base per la conversione e successivamente ha incaricato un team di specialisti per iniziare il lavoro.

Sfortunatamente, Ed Carter è morto in un incidente nel 2015, lasciando il progetto incompiuto. A quel punto, Bell Sport & Classic ha acquistato la LMB e ha deciso di completare il progetto. Il veicolo è stato utilizzato come una sorta di manifesto pubblicitario per la loro attività di restauro.

Ferrari 330 LMB Bell Sport & Classic

Per raggiungere il risultato finale, ci sono volute circa 4500 ore di lavoro, inclusa la realizzazione di diverse parti completamente da zero. Il motore V12 Colombo da 3 litri di questa speciale Ferrari 330 LMB è stato completamente ricostruito, la sua cilindrata è stata aumentata a 4 litri ed è stato montato un sistema di lubrificazione a carter secco.

Dopo un accurato bilanciamento, Autocar sostiene che il propulsore si è dimostrato in grado di sviluppare 396 CV di potenza a 7600 g/min sul banco di prova, quasi la stessa potenza del modello originale. La carrozzeria in alluminio è stata modellata a mano e presenta una vernice molto più chiara e delle linee più strette.

Ferrari 330 LMB Bell Sport & Classic

Bell Sport & Classic al momento ha prodotto soltanto un esemplare

Alcune componenti, come l’alloggiamento in alluminio per la leva del cambio, sono state realizzate di recente. Lo stemma della Scuderia Ferrari è stato dipinto a mano. Bell Sport & Classic ha attuato diversi cambiamenti alla vettura.

Sono stati aggiunti una ventola di raffreddamento elettrica per mantenere il motore più fresco e un po’ di insonorizzazione. Inoltre, è stato montato un moderno serbatoio del carburante e un cambio sincronizzato a 5 velocità al posto di quello a 4 rapporti utilizzato per le corse.

Autocar afferma che la particolare Ferrari 330 LMB assicura un’esperienza di guida davvero speciale. Il motore suona in modo spettacolare quando viene spinto al massimo e le prestazioni sono elevate anche per gli standard odierni. Il cambio è fluido e preciso e l’impianto frenante è all’altezza delle aspettative. Al momento, la 330 LMB rimane una one-off e non sappiamo se verrà venduta oppure rimarrà di proprietà di Bell Sport & Classic.

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento