in ,

Falsa rottamazione per l’ecoincentivo: truffa

Ecco cosa rischia chi sgarra coi bonus statali

Falsa rottamazione per l’ecoincentivo

Lo Stato stanzia sconti a chi rottama la propria vecchia auto e compra una macchina pulita: a benzina, diesel, ibrida o elettrica. Ma cosa rischia chi fa una falsa rottamazione per l’ecoincentivo? Viene incriminato: ha commesso un reato, punibile col Codice Penale (per numerosi articoli). Lo dice la Cassazione, con sentenza 49085/2018. Attuale più che mai, visto che i bonus oggi sono fortissimi, specie rottamando un usato: si arriva a 10.000 euro di sconto.

A fronte delle operazioni compiute attraverso la falsa rottamazione di veicoli, si profila il danno per lo Stato. Che dà un contributo affinché circolino auto “verdi” al posto di vetture molto inquinanti. Mezzi sicuri anziché auto pericolose. Lo Stato è stato ingannato in ordine alla sussistenza dei presupposti per l’erogazione dei contributi alla rottamazione riportando un danno.

Per la Cassazione, c’è l’ingiusto profitto a vantaggio di altri senza che sia nemmeno indispensabile accertare chi abbia materialmente percepito il profitto.

Falsa rottamazione per l’ecoincentivo: stangata

Alla fine, la Cassazione dichiara inammissibile il ricorso dell’imputato, condanna il ricorrente al pagamento delle spese processuali e di 2.000 euro in favore della Cassa delle ammende. Più la rifusione delle spese sostenute dalla Casa automobilistica, che liquida in 3.510 euro, oltre spese generali nella misura del 15%.

Ricordiamo che la legge Bilancio 2021 ha previsto, per gli acquisti a partire dal 1° gennaio 2021 e fino al 31 dicembre 2021, un ulteriore incentivo per le fasce comprese tra 0-135 g/km di CO2. Con rottamazione, i bonus schizzano in alto. Serve però un usato ultradecennale. Da unire alle offerte delle Case, Si tratta di offerte promozionali valida in caso di rottamazione, riservate a clienti privati per i contratti stipulati e immatricolati entro il 30 aprile 2021, non cumulabili con altre iniziative in corso e valide fino a esaurimento stock.

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento