in

Formula 1: nuovamente a rischio il GP del Canada, si fa avanti ancora la Turchia

Si fa avanti la possibilità che il Gran Premio del Canada possa essere definitivamente annullato anche quest’anno

GP Canada

Insistono forti dubbi sulla reale effettuazione del Gran Premio del Canada di Formula 1. A dare per prima la notizia sulla possibilità che venga definitivamente cancellato anche quest’anno è stata ieri Radio Canada. L’emittente canadese a dire il vero ha già annunciato l’effettiva cancellazione del Gran Premio, sebbene al momento la notizia non è stata commentata dalla Formula 1.

L’evento inizialmente previsto per il weekend dell’11-13 giugno prossimo, ovvero successivamente all’appuntamento cittadino di Baku, risulta già in forte dubbio da qualche settimana. Se effettivamente il Gran Premio del Canada venisse escluso dal calendario mondiale 2021, si farebbe avanti l’ipotesi di un concreto ritorno di un Gran Premio da disputarsi in Turchia all’Istanbul Park dove lo scorso anno era stato disputato uno dei GP più intensi della stagione.

Volendo essere sinceri, già all’inizio di questa settimana le autorità sanitarie del Quebec avevano annunciato che avrebbero concesso l’effettuazione del Gran Premio solamente a determinate condizioni in grado di ridurre la diffusione del contagio da Coronavirus. In Canada, ad esempio, vige la quarantena obbligatoria di 14 giorni per chi arriva nel Paese dall’estero: l’eventualità pare sia stata prontamente discussa dal Circus che chiaramente si affiderebbe esclusivamente al suo protocollo e ai suoi medici. O meglio, pare che il Circus avesse proposto la creazione di una cosiddetta bolla anche mediante l’utilizzo di aerei privati e mezzi privati per ogni trasferimento ma la proposta, in accordo con la possibilità di incrementare in questo modo i contagi, non è piaciuta all’organizzazione.

Tuttavia le reali motivazioni non sarebbero legate esclusivamente alla gestione del contagio, ma anche a questioni finanziarie visto che l’evento a porte chiuse priverebbe l’organizzazione delle entrate necessarie. Bisogna poi ricordare che il tracciato di Montreal deve essere preparato anzitempo essendo un tracciato non permanente, con tempi che vanno spalmati nel corso di diverse settimane antecedenti al Gran Premio. La decisione ufficiale va quindi presa con una certa urgenza

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento