in ,

Infrazione con auto aziendale: 300 euro di multa se la società non comunica chi guidava

Per la Cassazione, la ditta non può sottrarsi all’obbligo di dire il nome del conducente

Infrazione con auto aziendale 2

C’è una regola precisa sulle multe automatiche a distanza. Se arriva a casa del proprietario dell’auto, o nella sede della società titolare della vettura, questi due soggetti hanno un obbligo: comunicare il nome del guidatore. Cui togliere punti-patente. Per infrazioni con sottrazione di punteggio, non per un piccolo divieto di sosta. Di qui, la sentenza della Cassazione 30939/2018: la ditta non può sottrarsi all’obbligo di dire il nome del conducente. Infrazione con auto aziendale: 300 euro di multa supplementare se la società non comunica chi guidava.

Infrazione con auto aziendale: cosa succede

La questione è molto semplice. Un autovelox o una telecamera al semaforo beccano un’auto che supera di almeno 10 km/h il limite o che passa col rosso: multa e taglio di punti. Nome del trasgressore da comunicare alle Forze dell’ordine. O super sanzione di 300 euro.

Per la Cassazione, il proprietario del veicolo è responsabile della circolazione dello stesso nei confronti delle pubbliche amministrazioni non meno che dei terzi. Deve sempre a conoscere l’identità dei soggetti ai quali ne affida la conduzione. Deve saper identificare i soggetti che guidano. Se no, c’è colpa per negligente osservanza del dovere di vigilare sull’affidamento. Non adempie al dovere di comunicare l’identità del conducente.

In realtà, se c’è giustificato e documentato motivo, si possono non comunicare i dati personali e della patente del conducente. Ma in questo caso non c’è. E comunque, il Codice della Strada è così fumoso che nessun legale ha capito bene cosa sia un  giustificato e documentato motivo. Forse, è configurabile nei casi di cessazione della detenzione del veicolo da parte del proprietario. Ma difficilissimo da dimostrare.

E attenzione. Dopo aver pagato la multa per eccesso di velocità, si deve versare quella supplementare di 300 euro. Chi non lo fa si vedrà raddoppiare questo verbale: 600 euro. E poi quadruplicare. Non se ne esce finché non si paga il debito.

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento