in ,

Cessione di credito al carrozziere indipendente: l’assicuratore paga il noleggio

In Tribunale, l’assicurato vince e la compagnia perde: sì alla vettura in affitto

Cessione di credito al carrozziere indipendente l’assicuratore paga il noleggio

Trionfo per consumatore e carrozzeria indipendente: non convenzionata con una compagnia. Un automobilista subisce un incidente e chiede la cessione di credito al carrozziere indipendente. Questa riscuote per conto del cliente il rimborso dalla compagnia. La quale dice che è tutto illecito. Anche il fatto di aver pagato un noleggio in sostituzione della macchina danneggiata. Si va dal Giudice di Pace: cessione di credito, l’assicuratore non paga il noleggio. Ricorso in Tribunale e ribaltone: cessione di credito, l’assicuratore paga il noleggio.

Cessione di credito al carrozziere indipendente: mossa preziosissima

Per prima cosa, la cessione di credito è lecita. Una pratica molto comoda per gli assicurati. C’è un rapporto fiduciario fra assicurato per la Rca e l’assicurazione con cui ha stipulato il contratto. Tale rapporto fiduciario sussiste in relazione a molti dei crediti che sono oggetto di cessione. Si consideri che con la cessione del credito vengono cedute anche le azioni previste dall’ordinamento che si rendono necessarie per far valere la cessione; perfettamente legittima è l’azione intrapresa dalla attrice in primo grado e appellante.

Tutto incluso: anche il noleggio dell’auto sostitutiva durante la riparazione della macchina. Per una serie di incombenze di spostamento legate alla vita quotidiana e non solo lavorativa. Per la liquidazione di tale danno, non è nemmeno necessario far riferimento a criteri equitativi o figurativi, posto che la valutazione del pregiudizio economico risulta dalla fattura emessa per l’auto sostitutiva.

C’è un danno da fermo tecnico per la sosta forzata del veicolo danneggiato, così come richiesto è limitato al periodo di sosta forzata per la necessaria riparazione: 4 giorni. Con noleggio di 4 giorni.

Sulla base della documentazione (fatture), deve pertanto ritenersi provato che in conseguenza del sinistro e per la sosta forzata del mezzo, il danneggiato ha stipulato un regolare contratto di noleggio. Ovviamente, non si prende a noleggio una supercar, ma una vettura di pari tipologia di quella danneggiata. Lo dice il Tribunale di Milano, sezione sesta civile, con sentenza 6038/2020.

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento