in

Fiat Chrysler Automobiles: l’uscita di Sergio Marchionne porterebbe grandi novità

Bloomberg sostiene che l’addio di Sergio Marchionne porterà una grande fusione

Fiat Chrysler Automobiles grandi novità

Nella primavera del prossimo anno, Sergio Marchionne lascerà il posto di amministratore delegato di Fiat Chrysler Automobiles. Secondo Bloomberg, la sua uscita sarà il punto di partenza di un altro grande affare per il gruppo automobilistico italo-americano.

Giuseppe Berta, professore della Bocconi ed ex direttore degli archivi Fiat, ha dichiarato che l’uscita dell’attuale numero uno porterà alla conclusione di un’epoca per FCA molto importante ma anche cambiamenti significativi. Nonostante Fiat Chrysler Automobiles sia riuscita a raggiungere risultati davvero interessanti grazie alla guida di Marchionne, si trova ancora un gradito sotto ad altre società come Volkswagen e Toyota.

Fiat Chrysler Automobiles grandi novità

Fiat Chrysler Automobiles: grossi cambiamenti attesi dopo l’uscita di Sergio Marchionne

Bloomberg sostiene che il gruppo automobilistico potrebbe attuare una grande fusione. Ci sono alcuni che parlano di un’alleanza con General Motors con la quale Sergio Marchionne ha trattato già in passato mentre altri con Volkswagen. Addirittura, esiste un’ipotesi di una possibile fusione con una grande azienda cinese.

Al momento, il tutto è da considerarsi soltanto come indiscrezione. Molto probabilmente, maggiori dettagli saranno svelati il 1 giugno in occasione dell’Investor Day di Balocco quando il CEO di Fiat Chrysler Automobiles annuncerà il nuovo piano industriale dei suoi principali brand tra cui Maserati, Alfa Romeo e Jeep.