in

Fiat Chrysler Automobiles: Sergio Marchionne parla del futuro del diesel

Il diesel presto non farà più parte di Fiat Chrysler Automobiles

Fiat Chrysler Automobiles Sergio Marchionne futuro diesel

Sergio Marchionne, attuale amministratore delegato di Fiat Chrysler Automobiles, ha rivelato nelle scorse ore cosa pensa del futuro del diesel. Egli sostiene che le vendite delle auto a gasolio potrebbero non riprendersi mai, anche se gli ultimi progressi tecnici lo hanno reso un carburante più rispettoso dell’ambiente.

A partire dallo scandalo dieselgate, la quota delle vendite delle auto diesel si è ridotta sempre di più di mese in mese, spiega Sergio Marchionne. Egli continua dicendo che non avrebbe alcun senso negare ciò ed è abbastanza chiaro che il costo, per adattare il diesel ai nuovi standard di inquinamento, diventerebbe troppo alto.

Fiat Chrysler Automobiles Sergio Marchionne futuro diesel

Fiat Chrysler Automobiles: il gruppo di Sergio Marchionne ridurrà la sua dipendenza verso il diesel

In occasione dell’Investor Day del 1 giugno, il CEO di Fiat Chrysler Automobiles annuncerà il nuovo piano industriale dove sicuramente saranno riportate maggiori informazioni sul futuro del diesel sui veicoli appartenenti ai vari brand del gruppo.

Marchionne ha già dichiarato che, entro il 2022, FCA terminerà definitivamente le vendite dei modelli diesel dei suoi marchi Alfa Romeo, Fiat, Jeep e Maserati in favore di maggiori investimenti sui motori ibridi ed elettrici. Il numero uno di Fiat Chrysler ha dichiarato che il gruppo punterà a ridurre in modo sostanziale la dipendenza verso il diesel.