in

Telepass con Generali per il rimborso dei pedaggi: in caso di ritardo in autostrada dovuto a incidenti

Per gravi rallentamenti da sinistri: tutto monitorato tramite le telecamere

rimborso dei pedaggi

Prendi Telepass, ci aggiungi Generali, ed ecco il rimborso dei pedaggi in caso di ritardo in autostrada. Le due società lanciano un innovativo servizio di risarcimento della tariffa autostradale. Per gravi rallentamenti nella tratta autostradale dovuti a incidenti, tutti i clienti Telepass abilitati al nuovo servizio e che hanno già acquistato il pacchetto Assistenza Stradale potranno ricevere un rimborso pari al 50% del valore del pedaggio.

Rimborso dei pedaggi: ecco come

Ma i soldi come si ottengono? C’è un riaccredito automatico sul conto Telepass, grazie alla elaborazione dei dati di transito dell’auto. E all’analisi di tutti gli eventi presenti sulla tratta autostradale. Il rimborso sarà visualizzabile direttamente sulla app di Telepass.

Rammentiamo che nessuna concessionaria ha l’obbligo di dare il rimborso per code: è una facoltà. Sulla questione scottante, maxi multa di 5 milioni ad Autostrade per l’Italia dall’Antitrust. Pagata, ma contestata da Aspi.

La partnership prevede, inoltre, lo sviluppo in ulteriori ambiti, come la messa a disposizione per i clienti Generali delle tecnologie e dei servizi Telepass più avanzati. Cioè? Le agenzie Generali Italia avranno la possibilità di proporre ai propri clienti un’offerta esclusiva telematica, basata sull’innovativo Telepass T-Next: un dispositivo in grado di erogare i servizi IoT di Generali Jeniot.

Più i servizi avanzati di Telepass. Come quelli legati ai pagamenti in mobilità (pedaggi autostradali, parcheggi, bollo, rifornimento carburante). E all’ingresso in Area C a Milano e il lavaggio della propria auto “sotto-casa”, offerto da Wash Out (società del gruppo Telepass).

E ancora: una Rca a “a consumo” chilometrico che si attiverà automaticamente al passaggio di qualsiasi varco (autostrada, parcheggi e traghetti): proteggerà il cliente in caso di collisione con un altro veicolo.

Per Gabriele Benedetto, Chief Executive Officer del Gruppo Telepass, il servizio di rimborso ritardi è una risposta tempestiva e rapida a un’esigenza reale degli utenti. L’auspicio: che le concessionarie italiane supportino Telepass nella diffusione massiva di questa nuova tecnologia.

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento