in

Il Gran Premio del Bahrain di Carlos Sainz comincerà dall’ottava piazza

La prima Qualifica da pilota Ferrari per Carlos Sainz certifica le ottime doti del madrileno: domani scatta dalla quarta file

Carlos Sainz

Il primo Gran Premio da pilota Ferrari per Carlos Sainz comincerà dall’ottava casella in griglia presso il tracciato del Sakhir in Bahrain. Il madrileno ha sofferto leggermente l’adattamento alla nuova SF21 del Cavallino Rampante, in accordo con un errore nel primo settore e un problema alla power unit che si era spenta all’improvviso. Un vero e proprio brivido durante le Q1, quando Sainz ha rischiato anche di terminare escluso ma per pochi millesimi è riuscito a rimediare evitando una possibile eliminazione durante la sua prima sessione da pilota del Cavallino Rampante.

Durante la Q2 però Carlos è addirittura balzato in prima posizione, risultando il più veloce fra tutti relegando in seconda piazza Charles Leclerc: il duo della Ferrari ha infatti piazzato una doppietta ipotetica potendo contare sulle Pirelli Soft in luogo delle medie scelte da chi poi è rimasto davanti alle Ferrari in Q3.

Debutto interessante

In ogni caso l’ottavo posto di partenza per Carlos Sainz certifica un debutto in Ferrari comunque interessante, considerando anche un piccolo errore nell’ultimo stint. Il madrileno è apparso comunque bravo e capace di far tremare i polsi anche al più navigato (in Ferrari) Charles Leclerc: Sainz è infatti rimasto davanti al monegasco sia durante le Libere che anche durante le sessioni di qualifica precedenti a quella finale.

Insomma, si è visto di certo un ottimo Sainz durante questa primissima fase di stagione: “è stato sicuramente difficile quando in Q1 si è spento il motore. Non sapevo cosa stava succedendo, ma devo dire che ho avuto una buona reazione, sono riuscito a fare un bel giro in Q2 e dopo per la Q3 mi è mancata forse un po’ d’esperienza, ma anche un giro di lancio migliore per riuscire a fare un giro secco più efficace”, ha ammesso Sainz ai microfoni di Sky Sport F1 subito dopo le Qualifiche. “Non sapevo dove migliorare il tempo sul giro. In Q1 e Q2 ho fatto bei giri, ma in Q3 non mi è piaciuto. Ho ancora tanto da imparare e migliorare, ma in generale per ora è stato un fine settimana positivo”.

Peccato per l’errore nel primo settore durante la Q3: “in Q3 nell’ultimo giro ho fatto un errore nel primo settore. Ho fatto un giro di lancio molto diverso da quelli fatti in Q1 e Q2. Quando non conosci la macchina non sai esattamente come si comporta dopo un giro di lancio differente dal solito. Non sapevo come avrebbe reagito nel primo settore ed è quello che mi è mancato. Mi mancava sapere esattamente cosa fare”.

Domani Carlos Sainz comincerà la sua avventura in Ferrari scattando dalla quarta fila, ma è comunque un ottimo inizio: “penso che per ora sia stato un buon inizio. Sin dalle Libere 1 sono sempre stato sul passo con bei giri. Poi in Q3 ho sbagliato un po’. La situazione non è stata idonea, ma in generale devo essere contento”.

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento