in

Opel diventa partner ufficiale della Federazione aeronautica francese

La casa automobilistica e la fedeazione condividono l’obiettivo di sviluppare la mobilità elettrica

Opel partner ufficiale Federazione aeronautica francese

Opel Francia e FFA (Fédération Française Aéronautique) si sono unite in una partnership che si è concretizzata alla fine di marzo 2021 dopo aver condiviso un’avventura comune: il lancio del nuovo Opel Mokka-e su strada e in volo.

La FFA è la federazione aeronautica leader in Europa e la seconda a livello mondiale. Essa riunisce 600 club, 45.000 piloti, 2200 istruttori e 2500 velivoli. La sua missione è rendere l’areonautica accessibile al maggior numero di persone possibile e promuovere il Velis Electro, il primo velivolo certificato 100% elettrico. Questo impegno accomuna parecchio quello della casa automobilistica tedesca di Stellantis.

Opel partner ufficiale Federazione aeronautica francese
Nuovo Opel Mokka-e e Velis Electro

Opel: il marchio di Stellantis è ora partner ufficiale della Federazione aeronautica francese

Esistono diversi prototipi di velivoli completamente elettrici ma soltanto il Velis Electro è certificato e le sue caratteristiche lo rendono il perfetto velivolo da addestramento. L’elettrocompatibilità di un dispositivo o di un’auto con utilizzo particolare è fondamentale per sfruttare al meglio i vantaggi di questa tecnologia.

L’aereo di addestramento effettua diverse evoluzioni intorno all’aeroporto senza produrre inquinamento acustico e si ricarica rapidamente durante le sessioni di briefing pilota/istruttore. Inoltre, questo particolare aereo 100% elettrico riesce a conciliare gli aeroporti con i residenti più vicini, così come un’auto elettrica che viaggia senza disturbare gli occupanti e gli altri utenti della strada.

Proprio come la piattaforma CMP (Common Modular Platform) di Stellantis, che consente di scegliere tra benzina, diesel o full electric, l’azienda Pipistrel – produttrice del Velis Electro – si è affidata a un modello esistente (il Virus SW 121) per risparmiare molto tempo nel processo di certificazione.

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento