in ,

Stellantis aumenterà la produzione di Peugeot 208 e Fiat Cronos in Argentina

Questa nuova mossa creerà fino a 370 nuovi posti di lavoro nello stabilimento di El Palomar

Fiat Cronos

Stellantis ha annunciato nelle scorse ore un aumento significativo della produzione di Fiat Cronos e Peugeot 208 negli stabilimenti di Ferreyra ed El Palomar, rispettivamente a Córdova e Buenos Aires (Argentina).

L’aumento avverrà quest’anno e la stima del nuovo gruppo automobilistico è per una produzione triplicata della Cronos, con il doppio del volume attuale da esportare in Brasile. Inoltre, Stellantis aumenterà al 41% le parti locali per la produzione della 208. Questo aumento genererà 370 nuovi posti di lavoro nella fabbrica di El Palomar ed è rivolto principalmente all’export, soprattutto per il mercato brasiliano.

Nuova Peugeot 208 cambio gamma Italia
Peugeot 208

Stellantis: previsto un importante aumento della produzione in Argentina per Fiat Cronos e Peugeot 208

Senza un motore 1.0 come l’Argo, la Fiat Cronos ha perso parte del suo fascino che avrebbe potuto conquistare e inoltre si trova sul mercato a competere con la vecchia Grand Siena ancora molto apprezzata dagli automobilisti sudamericani. Fino a febbraio, infatti, la casa automobilistica torinese ha registrato vendite pari a 2455 esemplari di Grand Siena rispetto ai 1481 di Cronos.

Per quanto riguarda la Peugeot 208, la casa del Leone ha venduto 1406 unità nei primi due mesi del 2021 ma rimane ancora molto lontana da Volkswagen Polo e Toyota Yaris. Tuttavia, sono state rilevate delle vendite doppio rispetto al 2008 e anche più della cugina Citroën C4 Cactus.

Nei prossimi mesi è previsto l’arrivo di motori più moderni per Fiat Cronos e Peugeot 208 come ad esempio il Firefly 1.0 turbo da 120 CV o più che permetterà di attirare più clienti. Nel caso della Cronos, il Firefly da 1 litro sarebbe un’ottima opzione per eliminare una volta per tutte la Grand Siena.

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento