in

WTCR 2018: Fabrizio Giovanardi torna in pista con il team Romeo Ferraris

L’Alfa Romeo Giulietta TCR sarà guidata quest’anno dal pilota 51enne Fabrizio Giovanardi

WTCR 2018 Fabrizio Giovanardi Alfa Romeo Giulietta TCR

Dopo qualche anno di assenza, il pluripremiato campione italiano Fabrizio Giovanardi torna in pista alla guida dell’Alfa Romeo Giulietta TCR del team Romeo Ferraris in occasione del WTCR 2018. Il 51nenne, veterano delle categorie turismo, dunque, tornerà in pista quest’anno alla guida di una delle vetture progettate dal celebre marchio milanese appartenente a Fiat Chrysler Automobiles.

Fabrizio Giovanardi, definito “Piedone“, è stato campione italiano superturismo nel 1998 e nel 1999 e campione europeo superturismo nel 2000 e 2001. Nel 2002, il pilota italiano 51enne è riuscito a riconfermarsi campione in ETCC al volante di una Alfa Romeo 156. Nel corso della sua carriera, Piedone è riuscito a disputare 516 gare con 92 vittorie, 218 podi, 45 pole e 69 giri veloci.

WTCR 2018 Fabrizio Giovanardi Alfa Romeo Giulietta TCR
Fabrizio Giovanardi

Alfa Romeo Giulietta TCR: Fabrizio Giovanardi torna in pista in occasione del WTCR 2018

Nelle ultime prove effettuate dal team Romeo Ferraris, Giovanardi ha avuto la possibilità di provare l’Alfa Romeo Giulietta TCR. Nell’autodromo di Monza, Piedone ha condiviso i test con Gianni Morbidelli e Kevin Gleason, gli altri 2 principali candidati che occuperanno il sedile passeggero. Dopo un periodo di pausa durato 6 lunghi anni, Giovanardi ha deciso di riavvicinarsi al mondo delle corse grazie al team Ferraris e alla Alfa Romeo Giulietta TCR.

Il 51enne ha voluto ringraziare l’intera squadra che ha reso possibile il raggiungimento di un accordo per la stagione 2018 del WTCR. Il pilota italiano è rimasto davvero colpito dalle performance offerte dalla Giulietta di Romeo Ferraris, dunque sicuramente riuscirà ad ottenere dei grandi risultati grazie anche alla passione e alla voglia di vincere che sono rimasti intatti nonostante la sua pausa.

3 Commenti

Lascia il tuo commento, condividi il tuo pensiero

Lascia un commento