in

Ferrari 458 Speciale A: all’asta un esemplare esclusivo

Ferrari 458 Speciale A Anteriore
Ferrari 458 speciale A - Foto Courtesy of RM Sotheby's

Una Ferrari 458 Speciale A è proposta da RM Sotheby’s, in un’asta online che andrà avanti fino al 25 marzo. L’auto, con telaio ZFF78VHA8F0215315, si trova attualmente a Dubai. Qui, tra sfavillanti hotel e boutique da sogno, è facile incontrare delle supercar. L’auto in vendita, consegnata nel 2015 negli Stati Uniti d’America, ha poi preso la strada degli Emirati Arabi Uniti nel 2018.

La sua percorrenza da nuova è inferiore ai 7.700 chilometri. Questo la rende ancora più appetibile. L’ultima revisione è stata eseguita nel mese di gennaio 2021, quindi è piuttosto recente. Attiva fino a febbraio 2023 la garanzia ufficiale della fabbrica. L’esemplare all’asta sfrutta diverse opzioni del programma Tailor Made, introdotto da Ferrari nel 2011 per dare ai clienti nuove opportunità di personalizzazione. Così ogni “rossa” può diventare diversa da tutte le altre e più affine ai gusti del singolo cliente.

Caratteristiche uniche e su misura

Ferrari 458 Speciale A frontale
Frontale – Foto Courtesy of RM Sotheby’s

Ciò che distingue la Ferrari 458 Speciale A messa all’incanto da RM Sotheby’s sono le sue specifiche davvero uniche. Sviluppata con la massima attenzione per i dettagli, è stata commissionata da un cliente vip della casa di Maranello. Nel suo garage ci sono molte supercar del marchio. Sul piano della livrea, uno dei principali elementi distintivi del modello all’asta sono le doppie strisce argentate. Queste partono ai lati del muso, per muoversi verso la parte retrostante della fiancata. Poi gli elementi grafici si dissolvono, sfumando progressivamente, a metà delle portiere.

In Sparkiling Silver è la fascia centrale che percorre la carrozzeria del modello, completata da sottili strisce gialle nel perimetro interno. Il loro effetto viene esaltato dalla verniciatura Blu Indigo Lucido, che regala un bel gioco di tonalità. La stessa tinta avvolge diversi elementi dell’abitacolo, plasmati in fibra di carbonio.

Il giallo si ritrova invece nella striscia che percorre in senso longitudinale i sedili in alcantara. Questo materiale è abbondantemente presente nella cabina di comando. Lungo l’elenco delle opzioni extra, scelte spesso in materiali compositi. In origine, i cerchi erano cromati lucidi, ma l’attuale proprietario ha scelto di verniciarli in grigio canna di fucile. Fuori dal catalogo è stato preso lo scarico Novitec, ma si può ripristinare quello di serie, consegnato insieme alla vettura.

Ferrari 458 Speciale A da collezione

Ferrari 458 Speciale A abitacolo
Interno – Foto Courtesy of RM Sotheby’s

Oggi questa Ferrari 458 Speciale A rappresenta più che mai una bella tentazione. Non solo perché particolare o perché usata con parsimonia. L’auto appartiene infatti all’ultima generazione di modelli del “cavallino rampante” col V8 aspirato. Questo motore offre melodie e doti di erogazione uniche. I successivi propulsori, sovralimentati e ibridi, hanno già un’identità diversa, pur risultando più prestazionali. Si può parlare di un pezzo di storia della casa di Maranello, anche se il modello è ancora recente.

Raffinata nell’estetica, la Ferrari 458 Speciale A è aggressiva senza forzature. Il suo temperamento esuberante si esprime in una cornice di impagabile fascino. Basta guardarla da ferma per innamorarsene. Questa scoperta, con un 8 cilindri posteriore-centrale, può raggiungere i 320 km/h di velocità massima. La sua potenza è di 605 cavalli. Quanto basta per coprire l’accelerazione da 0 a 100 km/h in 3″, mentre occorrono 9″5 per raggiungere i 200 km/h. Il miglior tempo sul giro a Fiorano è di 1’23″5: meglio della F50.

La Ferrari 458 Speciale A è nata in serie limitata di 499 esemplari, oggi molto ricercati dai collezionisti di tutto il mondo. Minime le differenze in termini di comportamento rispetto alla versione coupé, grazie anche al peso molto simile. L’aggravio alla bilancia della versione spider è di soli 50 chilogrammi. Il merito è del tetto rigido ripiegabile in alluminio, che impiega solo 14 secondi per abbassarsi o alzarsi. Una volta aperta, la vettura regala il supplemento di emozioni della guida en plein-air. La Speciale A sostituisce idealmente la 430 Scuderia 16M.

Foto | RM Sotheby’s Facebook

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento