in ,

Guidare l’auto in zona rossa: 10 cose che si possono fare

Vediamo quello che è ammesso in piena lotta al coronavirus

auto zona_rossa

Il Governo Draghi impone un altro blocco per uscire dalla morsa del Covid. Ma, per quanto riguarda gli spostamenti, si può guidare l’auto in zona rossa? Solo in parte, e a certe condizioni. In un mare di regole, vediamo le 10 essenziali che riguardano gli automobilisti.

  1. Il principio generale, per chi si sposta in auto, è che si deve essere sempre in grado di dimostrare che lo spostamento rientra tra quelli consentiti, anche mediante autodichiarazione che potrà essere resa su moduli prestampati già in dotazione alle forze di polizia statali e alle polizie locali. La veridicità delle autodichiarazioni sarà oggetto di controlli successivi e l’accertata falsità di quanto dichiarato costituisce reato. La giustificazione del motivo di lavoro può essere comprovata anche esibendo adeguata documentazione fornita dal datore di lavoro.
  2. Guidare l’auto in zona rossa: se hai l’autocertificazione, tanto meglio. Ma occhio alle bufale: non è necessario viaggiare con quel documento. Se non la porti con te, la danno la Polizia o i Carabinieri. Per chi sgarra in auto, multa di 533 euro. A piedi, 400 euro. Chi è positivo al Covid, e sa di esserlo, se viaggia commette un reato: si passa dall’illecito amministrativo al Codice Penale.
  3. In auto, da soli, si viaggia anche senza mascherina. Se c’è un passeggero convivente, ok circolare senza proteggersi. Ma coi non conviventi, c’è l’obbligo di mascherina: con due passeggeri al massimo per ciascuna ulteriore fila di sedili posteriori.
  4. È sempre consentito raggiungere le concessionarie di autoveicoli per effettuare assistenza del veicolo, acquistare un mezzo, consegnare un’auto da rottamare, fare test drive. Gli esercizi in questione sono autorizzati a restare aperti in quanto considerati essenziali e l’acquisto dei beni e servizi da esse erogati si configura in termini di necessità.
  5. Analogamente, ci si reca da carrozzieri, meccanici, gommisti: è una necessità. Se tieni l’auto in ordine, viaggi in sicurezza.
  6. Per le autostrade, cosa sapere? Possono restare aperti oltre le ore 18 solo gli esercizi di somministrazione di alimenti e bevande siti nelle aree di servizio e rifornimento carburante situate lungo le autostrade.
  7. Possono comprare il seggiolini auto per il mio piccino? Sì: è ammessa la vendita al dettaglio di articoli per la prima infanzia (quali carrozzine, passeggini, seggiolini per auto, lettini). Si tratta di prodotti essenziali, al pari delle confezioni e calzature per bambini e neonati, dei giochi e dei giocattoli. L’acquisto di questi beni si configura in termini di necessità.
  8. In auto, dove c’è questa organizzazione, sono ammessi tamponi e vaccini anti Covid. Perché? Perché l’auto è sicura, protettiva, un guscio preziosissimo. Altro che i pericolosi mezzi pubblici, dove si possono prendere le infezioni per gli assembramenti.
  9. Posso entrare in Area B e (senza pagare) Area C di Milano? Vedremo. Il Comune l’aveva promesso: in zona rossa, spegniamo le telecamere di queste Ztl.
  10. Per le lezioni in autoscuola, sì a quelle a distanza: così ci si prepara per la patente B delle auto, da casa. Ok anche a quelle in presenza.
Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI